Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

Azienda sanitaria Matera, “Lavoratori messi in croce da errori di gestione”

I segretari della Fials scrivono al presidente della Regione, Bardi

Con una lettera aperta al presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi, i segretari della Fials tornano a denunciare la situazione che stanno viendo i lavoratori dell’Azienda sanitaria di Matera a cui sono state sospese le progressioni economiche orizzontali. Di seguito il testo della lettera.

In questi giorni che precedono i festeggiamenti della Santa Pasqua i lavoratori della Azienda Sanitaria Materana hanno vissuto e stanno vivendo la loro Passione… perché oramai da diversi anni stanno portando la Croce di tutta la sanità materana, come se fossero stati loro a commettere quegli errori di gestione che ha portato questa amministrazione a sospendere le Progressioni Economiche Orizzontali  2010 e 2016 con conseguente perdita economica che pesa sulle rispettive famiglie.

Sui lavoratori della sanità materana pesa la croce di scelte fatte da altri, i lavoratori non hanno nessuna colpa nè responsabilità ma stanno pagando in prima persona. Per loro questa sarà una Pasqua amara, con meno gioie e meno sorrisi, ma con tanti rancori, tanta amarezza… quella amarezza di chi per decenni si è fatto carico, con abnegazione, senza mai lamentarsi, di tutto, carenze di organico, carenze gestionali, carenze economiche.

Questi lavoratori con il loro sudore e con la loro fatica hanno mantenuto i livelli assistenziali e gli standard di qualità a livelli accettabili. Oggi questi lavoratori si sentono soli, come Gesù nel Getsemani, abbandonati dalle istituzioni e per questo chiedono al nuovo presidente della Giunta regionale Vito Bardi e a tutti i neo consiglieri di intervenire urgentemente in questa vertenza.

I lavoratori della Sanità materana chiedono di velocizzare la nomina dell’assessore alla Sanità per riprendere e sbloccare i fondi relativi alle indennità e necessari al piano assunzioni 2019/2021 per poter dare quella sferzata di nuove energie. I lavoratori chiedono un assessore lungimirante che sappia ridare fiducia a Tutto il sistema salute e sappia indicare la nuova rotta a questa nave oramai alla deriva. Pertanto nell’augurare a tutti una buona Pasqua chiediamo urgentemente un incontro con il Presidente Bardi e i nuovi consiglieri eletti. Buona riflessione.

Giovanni Sciannarella, segretario Fials Matera

Marco Bigherati segretario aziendale Fials

Angelo Fracchiolla segretario Fials Adms