Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

Flavio Bucci si racconta, due spettacoli in Basilicata

L'attore sarà in scena con “E pensare che ero partito così bene...” a Oppido Lucano e Moliterno

Più informazioni su

Flavio Bucci arriva in Basilicata con “E pensare che ero partito così bene…”, un racconto senza freni della sua vita tormentata, scritto insieme a Marco Mattolini. Due gli spettacoli previsti, a Oppido Lucano e Moliterno, nell’ambito della stagione teatrale del Consorzio Teatri Uniti di Basilicata

Nello spettacolo, costruito interamente sulla sua figura, Flavio Bucci racconta e si racconta fuori dai denti: la sua vita, la sua carriera, i successi e le defaillances, aneddoti e riflessioni filosofiche, citazioni dei suoi lavori e di quelli degli altri, consuetudini, vizi privati e pubbliche virtù dello spettacolo italiano e non, ritratti di personaggi celebri, la politica e l’impegno, per disegnare un percorso e un periodo storico e artistico poco lontano nel tempo, ma molto distante da noi, tutto con la proverbiale spregiudicatezza del grande attore.

Sarà una scorribanda senza trionfalismi e senza vergogna, di libere associazioni, ricordi di teatro e di cinema, ma anche la confessione delle dipendenze e del suo irrefrenabile bisogno di libertà, del suo rapporto con le donne, attraverso il racconto spudorato di mogli, figli ed amori, l’occasione per far rivivere con immagini e parole i suoi grandi successi e persino la sua attività di doppiatore. Gloria Pomardi interpreterà le varie fasi storiche, i personaggi e i lavori citati, le mode musicali attraverso essenziali interventi danzati su brani noti o composizioni originali, interagendo con una grande proiezione video che farà anche da scenografia.

Lo spettacolo è in programma il 12 aprile a Oppido Lucano e il 13 aprile a Moliterno, alle 20.30. Annullata la data del 14 aprile a Melfi.

Più informazioni su