Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

Legalità, il Comandante Alfa incontra gli studenti dell’Istituto “Levi” di Grassano

Il fondatore del Gis dei Carabinieri sarà nella cittadina lucana il 30 aprile

Il Comandante Alfa ospite d’eccezione martedì 30 aprile alle 9,30 nel corso dell’assemblea d’istituto al Tecnico Economico “Carlo Levi” di Grassano.

Dopo la presentazione del rappresentante d’istituto Mario Daraio sono previsti i saluti del provveditore Rosaria Cancelliere, del dirigente scolastico dell’istituto Pietro Izzi, del dirigente scolastico dell’istituto comprensivo di Grassano Marialuisa Sabino, del Vescovo di Tricarico Mons. Giovanni Intini e del sindaco di Grassano Filippo Luberto. L’incontro sarò moderato dalla giornalista Rossella Montemurro.

Comandante Alfa è lo pseudonimo sotto cui si nasconde l’identità di uno dei fondatori del Gis, il Gruppo di Intervento Speciale dei Carabinieri. Al Gis appartengono militari dalle particolari caratteristiche fisiche e psicologiche – nervi saldi e muscoli d’acciaio, senso del dovere e un unico obiettivo presente in tutte le missioni, ottenere il risultato senza fare vittime.

Luogotenente dei Carabinieri, Comandante Alfa ha 47 anni di carriera; per oltre trent’anni è stato protagonista delle missioni del Gis, successivamente istruttore del reparto e, infine, dell’Ucis (Ufficio centrale interforze per la sicurezza personale).

Le esperienze del Comandante Alfa raccontato nei suoi tre libri, tutti editi da Longanesi: Cuore di rondine, Io vivo nell’ombra e Missioni segrete.

Questi i riconoscimenti ottenuti dal Comandante Alfa: Commendatore dell’Ordine al Merito della Repubblica italiana; Cavaliere dell’Ordine Militare d’Italia; Medaglia Mauriziana al Merito di dieci lustri di carriera militare; Medaglia Afghana Loya Jirga consegnata dal presidente Hamid Karzai per l’Operazione Corona; Croce Commemorativa per l’Attività di soccorso internazionale in Iraq; Croce Commemorativa per il Mantenimento della pace in Afghanistan; Ufficiale dell’Ordine al Merito della Repubblica italiana; Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica italiana.