Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

Ruba borsello al pronto soccorso di Potenza, carabiniere fuori servizio lo blocca

L'uomo è stato arrestato e condotto in carcere

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Potenza e personale della Squadra Volanti della locale Questura hanno tratto in arresto un 61enne della provincia di Napoli, ritenuto responsabile di furto aggravato.

In particolare, nel primo pomeriggio di martedì scorso, l’uomo, all’interno della sala d’attesa del Pronto Soccorso dell’Ospedale “San Carlo”, approfittando della momentanea distrazione di un’anziana paziente, 87enne, residente nel capoluogo, la quale si era allontanata di alcuni metri, aveva fulmineamente asportato dalla borsa della donna un borsello, riponendolo all’interno della tasca del giubbotto che indossava. Subito dopo si era incamminato lungo il corridoio di quell’area sanitaria.

L’intera scena è stata notata da un giovane carabiniere, libero dal servizio, effettivo allo Squadrone Eliportato “Cacciatori Puglia”, con sede nel foggiano, il quale, subito dopo aver chiesto e ricevuto conferma della proprietà della borsa ad una signora in compagnia della vittima, ha inseguito e bloccato il malfattore che stava raggiungendo un’uscita secondaria del Pronto Soccorso.

Indosso all’individuo il militare ha rinvenuto il borsello appena sottratto all’anziana, contenente poco meno di 30 euro, in banconote e monete, successivamente restituito alla stessa.

Nel frattempo, a seguito di una segnalazione concernente la presenza di un individuo sospetto all’interno del plesso ospedaliero, pervenuta al Numero Unico di Emergenza 112, la Centrale Operativa del Comando Provinciale dei Carabinieri si è immediatamente coordinata con la Sala Operativa della Questura, che ha subito inviato presso l’ospedale una volante poi raggiunta anche dal personale della Sezione Radiomobile della Compagnia Carabinieri, che hanno fornito l’ausilio necessario al militare dell’Arma che aveva bloccato il malfattore.

Gli operanti hanno eseguito una perquisizione personale sul soggetto fermato e, all’interno di alcune confezioni che lo stesso teneva con sé, hanno rinvenuto e sequestrato farmaci e materiale sanitario vario, verosimilmente sottratti nella struttura ospedaliera, nonché ulteriori oggetti, la cui provenienza è in corso di accertamento, e due coltelli.

Al termine delle verifiche, l’uomo è stato dichiarato in arresto e rinchiuso nella Casa Circondariale di Potenza.

Lo stesso, è stato anche denunciato per ricettazione, porto abusivo di oggetti atti ad offendere e false dichiarazioni sull’identità personale.