Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

Basilicata, Bardi presenta la nuova Giunta regionale e annuncia la novità del sottosegretariato

All'unico esterno, l'ex consigliere regionale Gianni Rosa, la patata bollente dell'Ambiente

Più informazioni su

Nella Sala Verrastro della Regione Basilicata nel pomeriggio di oggi il presidente Vito Bardi ha presentato la nuova Giunta regionale. Prima di elencare i nomi e le deleghe dei nuovi assessori, il governatore ha annunciato che procederà ad una riforma della governance il cui primo atto sarà l’istituzione di un “sottosegretario” alla presidenza della Giunta. 

Ecco gli assessori. Francesco Fanelli, Lega, è stato designato all’Agricoltura. Per l’unica donna eletta in Consiglio regionale, la leghista Donatella Merra, la delega alle Infrastrutture e MobilitàRocco Leone, eletto con Forza Italia, sarà invece il nuovo assessore alla Salute e Politiche socialiAlle Attività produttive, Lavoro, Formazione e Sport è stato invece designato l’altro forzista eletto il 24 marzo scorso, Francesco Cupparo. Tutti eletti alle elezioni del 24 marzo scorso. 

Per l’Ambiente (ed Energia) che pare nessuno abbia voluto, si è dovuto “sacrificare” l’unico esterno. Sarà infatti Gianni Rosa a occuparsi di una delle deleghe senz’altro più spinose. L’ex consigliere regionale, in quota Fratelli d’Italia, si mormora nei corridoi del Palazzo, avrebbe preferito il Bilancio che invece è rimasto in capo al Presidente Vito Bardi.

Rispondendo alle domande dei giornalisti sul “Sottosegretariato” e sull’opportunità di istituirlo apportando una modifica allo Statuto, Bardi ha spiegato che il Sottosegretariato servirà ad affidare compiti e deleghe che al momento rimangono attestati alla presidenza ed ha assicurato tempi celeri, quattro mesi, per la modifica dello Statuto. A chi gli ha posto il problema di un aumento di spesa con l’istituzione di un sottosegretariato, Bardi ha assicurato che la spesa rimarrà invariata, lasciando intendere in modo chiaro che individuerà persone disposte a rinunciare agli emolumenti. 

Più informazioni su