Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

A Matera “Over 70”, ufficio mobile dell’Inps per anziani e pensionati

Giovedì 23 maggio nel popoloso quartiere San Pio X

Più informazioni su

Nel quadro delle attività in programma per “Matera Capitale europea della cultura 2019”, l’Inps di Basilicata promuove “Over 70”, iniziativa di prossimità ideata in favore di anziani e pensionati.

Giovedì 23 maggio, dalle ore 9,30 alle ore 12,30, nei locali della Parrocchia di San Pio X, gentilmente concessi dal parroco Don Domenico Monacello, l’Inps allestirà uno sportello mobile mettendo a disposizione risorse strumentali e competenze specifiche per offrire un set minimo di importanti servizi riservati esclusivamente agli utenti “over 70”.

Nello storico e popoloso quartiere materano di San Pio X, caratterizzato da una massiccia presenza di residenti anziani – ovvero di quella fetta della popolazione più pesantemente penalizzata nell’accesso agli strumenti tecnologici anche della pubblica amministrazione – l’Inps incontrerà gli utenti pensionati, per garantire loro un’ampia e puntuale attività di verifica e d’informazione in merito alla complessiva situazione pensionistica.

Gli interessati avranno l’opportunità di conoscere nel dettaglio le voci che compongono il trattamento pensionistico in proprio godimento e gli ulteriori emolumenti cui hanno eventualmente diritto per conseguire un trattamento economico più favorevole. Potranno, dunque, ottenere il rilascio del modello Obis M, indispensabile per la richiesta di prestiti e finanziamenti, e il rilascio del modello Cud.

In un’ottica di promozione di azioni di prossimità fuori dai contenitori tipici dell’organizzazione di servizi e in una dimensione di possibile superamento del divario tecnologico, l’Inps rilancia il proprio approccio complessivo ai bisogni della persona, intrecciando e portando direttamente sul territorio previdenza, lavoro, relazione e partecipazione. Lo fa sapere l’Istituto in un comunicato stampa. 

Più informazioni su