Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

Prodotti pericolosi per la salute, maxi sequestro della Guardia di Finanza di Lauria

I finanzieri li hanno rinvenuti a bordo di due furgoni diretti in Calabria

Oltre sedicimila i prodotti che tra articoli d’ornamento per la persona, elettronica, casalinghi e giocattoli sono stati sequestrati dalle Fiamme Gialle di Lauria per mancato rispetto delle norme in materia di sicurezza prodotti a tutela del consumatore.

I Finanzieri della Compagnia di Lauria, hanno individuato due autoveicoli guidati da un cinquantaduenne cinese e da un quarantacinquenne del Bangladesh in transito verso la Calabria.

Le ispezioni eseguite sui mezzi hanno consentito di rinvenire numerosi articoli sprovvisti delle prescrizioni dettate dal cosiddetto “Codice del Consumo” in tema di sicurezza dei prodotti.

Tra questi, venivano individuati anche giocattoli privi della marcatura CE e delle indicazioni e avvertenze di sicurezza, prodotti questi legislativamente tutelati in modo più stringente in quanto destinati ai bambini.

L’operazione si è conclusa con la segnalazione dei due soggetti, per le relative violazioni amministrative, alle competenti Camere di Commercio, in relazione alle sedi delle attività contestate (Palermo – Enna e Napoli) nonché, per i giocattoli, in relazione al luogo di contestazione dell’illecito (Potenza), per l’irrogazione delle previste sanzioni pecuniarie nonché per la confisca e distruzione dei prodotti sequestrati.