Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

Tricarico, torna il Raduno delle maschere antropologiche

Dal 31 maggio al 2 giugno

Dal 31 maggio al 2 giugno 2019 si rinnova l’appuntamento con il “raduno delle maschere antropologiche” giunto all’ottava edizione con una formula rinnovata “Maschere e sapori dal mondo”.

Il “raduno delle maschere antropologiche” è un’iniziativa nata nel 2012 a Tricarico dall’associazione Pro Loco Tricarico come momento di ricerca e confronto tra maschere lucane, italiane ed europee. Indagando e scoprendo, di anno in anno, i punti di contatto e le analogie tra le diverse maschere provenienti da diverse parti del mondo, indagando le loro origini. Ogni anno si scoprono connessioni “magiche” tra le maschere, come ad esempio le analogie tra il costume della maschera di Tricarico e Mamuxaros di Unanua in Navarra o quelle di Neoneli in Sardegna.

L’edizione 2019 sarà caratterizzata, oltre da un continuo confronto tra le maschere, anche da un percorso enogastronomico in cui verranno presentati i prodotti tipici dei vari Paesi partecipanti, che si dipanerà tra le vie degli antichi quartieri Rabata e Saracena di Tricarico. Questo momento conviviale sarà un’occasione di promozione dei propri territori con una forte valenza culturale e di valorizzazione delle tradizioni. All’interno del percorso sono stati individuati dei momenti e dei luoghi nei quali i visitatori avranno l’occasione di approfondire la conoscenza dei gruppi e la loro storia. In queste tre giornate sarà possibile assistere ad una serie di eventi, tra i quali artisti di strada, mostre d’arte e artigianato in collaborazione con la BIBART (Biennale d’arte di Bari), APT Basilicata, Kalura Meridionalismo, Slow Food Matera, Basilicata 131 e Vostok 100k.

La manifestazione sarà inaugurata il 31 maggio con “BTWIC sul Territorio” in collaborazione con APT Basilicata: il focus dell’incontro verterà sul Destination Marketing e sull’attrattività turistica delle tradizioni folkloristiche.

Nell’anno di Matera-Basilicata 2019, questa edizione del raduno ospiterà un gruppo di maschere proveniente dalla capitale gemellata Plovdiv (Bulgaria) per partecipare al processo di connessione dei territori delle due capitali europee della cultura.

I kukeri, arcaiche maschere bulgare, saranno ospiti d’eccezione nella sfilata del 1° giugno e di un aperitivo di presentazione con la presenza di Rossella Tarantino, manager della fondazione Matera-Basilicata 2019.

Il 2 giugno i 20 gruppi ospitati a Tricarico sfileranno per le vie del centro creando un’atmosfera arcaica e carica di suggestioni.

Ad allietare le serate del raduno si esibiranno i “Blue Cat Blues” il 31 maggio, Pietro Cirillo con le sue Officine Popolari Lucane in compagnia di Mario Dileo il 1° giugno.