Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

Carenze igienico-sanitarie. Sequestrati 80 chili di carne e altri alimenti a Maratea

Ispezionati anche due lidi balneari

A Maratea i Carabinieri del locale Comando Arma unitamente a quelli del Nas di Potenza hanno ispezionato due attività di ristorazione, riscontrando non solo alcune carenze igienico sanitarie ma anche sequestrando 80 chilogrammi di alimenti di origine animale e non, perché privi di elementi di tracciabilità e rintracciabilità.

Sempre a Maratea i Carabinieri unitamente a quelli del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Potenza e al personale dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Maratea, hanno ispezionato due stabilimenti balneari. In uno di essi, è stata riscontrata l’attivazione di un locale adibito a deposito bibite non comunicato, per la registrazione all’Asp, motivo per il quale è stata disposta l’immediata sospensione dell’attività.

Nel secondo stabilimento sono state riscontrate carenze igienico sanitarie e la mancata attuazione delle procedure di autocontrollo ed elevate sanzioni amministrative per un importo di 3mila euro.

A Potenza, invece, i Carabinieri hanno deferito in stato di libertà un 27enne del luogo che, all’esito dei controlli sui soggetti sottoposti a misure di prevenzione e sicurezza, non è stato trovato all’interno della propria abitazione, in netta violazione del provvedimento cui era sottoposto.