Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

Fca Melfi, nuovo stop nello stabilimento lucano

Nel mese di agosto contratti di solidarietà per i lavoratori interessati dai turni in cui la produzione si ferma

Un nuovo stop alla produzione alla Fca di San Nicola di Melfi è stato comunicato in mattinata durante l’Esecutivo di stabilimento. Fermi, nel mese di agosto, otto turni di lavoro che saranno coperti, per tutti i lavoratori interessati, con il contratto di solidarietà.

La produzione si fermerà dalle ore 22.00 di venerdì 2 agosto alle ore 6.00 di domenica 4 agosto; dalle ore 6.00 di lunedì 26 agosto alle ore 14.00 di lunedì 26 agosto; dalle ore 6.00 di sabato 31 agosto alle ore 6.00 di domenica 1 settembre.

Le ragioni, ancora una volta solo legate all’andamento di mercato e più complessivamente alla situazione tecnico produttivo organizzativa.

Dunque -fa sapere la Uilm Basilicata- continua la flessione degli ordini visti gli 8 turni di fermata coperti attraverso il contratto di solidarietà che determinano una riduzione di circa 3.440 vetture.

Lo stabilimento di Melfi inoltre chiuderà per ferie collettive a partire dalle ore 6.00 di domenica 4 agosto fino alle ore 6.00 del 26 agosto.

Noi della Uilm di Basilicata, nonostante un primo semestre con una flessione degli ordini e quindi con un calo evidente, siamo fiduciosi che gli investimenti già in atto all’interno dello stabilimento di Melfi, l’adozione delle nuove tecnologie ibride/elettriche e soprattutto l’avvio della produzione della nuova Jeep Compass saranno determinanti per lo sviluppo dello stabilimento di Melfi al fine di renderlo sempre più strategico in un mercato più globale e ciò potrà consentire non solo il mantenimento degli attuali livelli occupazionali, ma siamo anche convinti che ciò potrà dare una risposta alla “fame di lavoro” che caratterizza il nostro territorio.

Il periodo feriale coincide anche con l’ultimazione di gran parte dei lavori all’interno dello stabilimento di San Nicola di Melfi e ciò rappresenta e attesta la concretezza degli investimenti all’interno di FCA Melfi; dal mese di settembre verranno realizzate le preserie e il nuovo anno si aprirà con la salita produttiva dei nuovi modelli.

Dunque i prossimi mesi saranno determinanti anche per quanto riguarda il piano di formazione e riqualificazione professionale di tutte le maestranze all’interno di Fca Melfi, e ciò è fondamentale e soprattutto sinergico alla nuova realtà industriale, che potrà risultare vincente solo se si pone al centro la qualità e la professionalità di tutti i lavoratori di Melfi che negli anni, con abnegazione, hanno dimostrato di essere protagonisti dei 25 anni della storia industriale di Melfi.