Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

Ferrone (Art.1-Mdp): “Piena solidarietà a sindaco di Muro Lucano”

L'assessore comunale di Bella: "Colpire uno di noi è come colpire tutti"

Piena solidarietà ed incoraggiamento a proseguire la delicata attività amministrativa è stata espressa da Carmine Ferrone referente di Art.1-Mdp dell’area Marmo Platano Melandro ed assessore al Comune di Bella, al sindaco di Muro Lucano Giovanni Setaro, che ha subito il danneggiamento, per incendio, dell’auto di sua proprietà.

L’atto, che secondo le prime notizie, è riconducibile ad intimidazione in quanto, per le prime indagini, è di evidente natura dolosa – afferma Ferrone – assume particolare gravità perché rappresenta un attacco alle istituzioni locali e a chi le rappresenta su esplicita e diretta volontà dei cittadini. Un attacco che tocca da vicino tutti gli amministratori locali del comprensorio e che devono pertanto reagire a fianco di Setaro al quale far sentire vicinanza e solidarietà.

Se ci fosse ulteriore bisogno l’allarme lanciato di recente dalla Dda Basilicata sul pericolo sempre incombente in Basilicata della criminalità organizzata che si sta “ricompattando” sui territori, in aggiunta al rapporto di Legambiente sull’ecomafia, conferma che l’immagine della nostra regione ”isola felice” è definitivamente da archiviare.

I sindaci ed amministratori locali sono per questo i primi bersagli di quanti puntano a fare profitti e a intimidire pur di ottenere vantaggi diretti. Si tratta – dice l’assessore  di Bella – di fare terra bruciata intorno ad ogni tentativo di mettere paura agli amministratori locali. Colpire uno di noi è come colpire tutti, tra l’altro in un’area che ha forti e radicate tradizione democratiche e che, sono certo, saprà isolare e sconfiggere questi episodi