Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

Tenta rapina, 24enne arrestato a Rionero in Vulture

Il giovane ha cercato di sfuggire ai carabinieri

I Carabinieri della Stazione di Rionero in Vulture hanno arrestato in flagranza di reato un 24enne di origini camerunensi ritenuto responsabile di tentata rapina, resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato.

Il ragazzo, richiedente protezione internazionale, rientrato da Roma nella serata precedente, nella mattinata di ieri, si è recato negli uffici dell’Arci – Associazione Ricreativa e Culturale Italiana – Basilicata, che gestisce il centro di accoglienza straordinario di Barile, dove lo stesso era stato ospitato sino al marzo scorso.

Il giovane, dopo aver tentato di farsi consegnare del denaro per il rimborso del biglietto ferroviario, ha aggredito fisicamente uno degli addetti presenti, spingendolo e bloccandolo contro una parete, per poi distruggere un computer portatile utilizzato nella struttura e sottrarre il telefono cellulare ad una delle operatrici.

Mentre veniva richiesto l’intervento dei Carabinieri, il giovane si è allontanato a piedi, sebbene, dopo pochi minuti, sia stato rintracciato dagli stessi a breve distanza.

Alla vista degli operanti, in un forte stato di agitazione, il soggetto ha scaraventato al suolo il cellulare appena asportato e si è dato alla fuga.

Nuovamente è stato raggiunto dai militari nella zona periferica della cittadina, lungo la SS93, dove, intanto, erano sopraggiunti anche i Carabinieri della Stazione di Barile e dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Melfi.

In quel frangente l’individuo ha opposto resistenza, fisica e verbale, nei confronti dei Carabinieri che sono poi riusciti a bloccarlo.