Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

Vaglio, arrestato un georgiano che era stato espulso dall’Italia

Due connazionali denunciati per violazioni in materia di immigrazione

Più informazioni su

I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Acerenza hanno arrestato un 27enne di nazionalità georgiana, senza fissa dimora, e denunciato altri due suoi connazionali, residenti a Bari, per violazioni della normativa sull’immigrazione.

In particolare, nella nottata di ieri, intorno alle ore 3, i Carabinieri, durante lo svolgimento di un servizio di controllo del territorio, hanno notato nel centro abitato di Vaglio Basilicata, nei pressi di una rivendita di veicoli industriali, due autovetture sospette, con a bordo, sei persone.

I militari, allora, hanno intercettato e fermato i veicoli, i cui occupanti sono risultati essere tutti di nazionalità georgiana; dai successivi controlli, finalizzati ad accertare i motivi della loro presenza sul posto, nonché la loro posizione amministrativa in relazione al soggiorno sul territorio nazionale, è emerso che uno di essi, già destinatario di un provvedimento di espulsione, era rientrato nel territorio italiano senza la speciale autorizzazione del Ministro dell’Interno, in violazione, quindi, del Testo Unico delle disposizioni concernenti la disciplina dell’immigrazione.

L’uomo, pertanto, è stato arrestato e portato nella camera di sicurezza della Stazione Carabinieri di Tolve, in attesa di giudizio direttissimo.

Altri suoi due connazionali, invece, sono stati deferiti in stato di libertà, poiché sprovvisti di documenti di identità o attestanti la regolarità della presenza sul territorio nazionale, così come previsto dalla normativa sopra richiamata.

Più informazioni su