Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

Avigliano, il sindaco chiede riapertura della tratta ferroviaria per Potenza

"Ha già creato molti disagi e con l'approssimarsi dell'inizio della scuola crescono le preoccupazioni degli utenti"

Con l’approssimarsi dell’inizio dell’anno scolastico e la ripresa a pieno regime di tutte le attività, crescono le preoccupazioni di molti utenti delle Ferrovie Appulo Lucane in merito alla effettiva riapertura della tratta ferroviaria Avigliano Città- Potenza Inferiore. A parlare è il sindaco di Avigliano, Vito Summa.

L’interruzione -spiega il sindaco- ha già provocato notevoli disagi agli utenti pendolari, costretti a utilizzare servizi sostitutivi ridotti rispetto alle normali percorrenze, disagi che non possono protrarsi oltre le date previste.

Il tema è stato oggetto di una discussione del Consiglio Comunale, che il 30 luglio scorso ha votato all’unanimità un ordine del giorno nel quale sono state evidenziate una serie di criticità in merito alla ripresa del collegamento ferroviario su rotaia, alla fruizione dei servizi della Stazione di Avigliano Città ed all’avanzamento degli investimenti programmati e finanziati dalla Regione Basilicata per l’ammodernamento e la messa in sicurezza della tratta ferroviaria”.

A tal fine il primo cittadino di Avigliano ha chiesto la convocazione di un incontro da parte dell’assessore regionale alle Infrastrutture e Mobilità, Donatella Merra, da tenersi alla presenza della Direzione strategica di Fal, al fine di definire in tempi brevi e certi la ripresa del servizio, lo stato dell’arte degli interventi programmati e le problematiche connesse, e un impegno chiaro di Fal in merito al pieno utilizzo dei servizi sanitari presenti in stazione.