Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

Melfi, Prefettura avvia indagine per accertare condizionamenti dei clan

Per accertare collegamenti diretti o indiretti tra criminalità organizzata e amministratori o dipendenti del Comune

Si è insediata in data odierna presso il Comune di Melfi la Commissione di Accesso nominata dal Prefetto di Potenza Annunziato Vardè con provvedimento del 19 agosto scorso.

La nomina è seguita alla delega attribuita dal Ministro dell’Interno al Prefetto Vardè ad esercitare i poteri di accesso e di accertamento previsti dalla legge nei confronti del Comune di Melfi.

La Commissione- fa sapere la Prefettura di Potenza- dovrà verificare la sussistenza di collegamenti diretti o indiretti con la criminalità organizzata o di forme di condizionamento di amministratori e/o dipendenti dell’Ente.

L’organismo è composto dal viceprefetto Lidia Claudia Cimadomo, Dirigente dell’Area I della Prefettura di Potenza, dal commissario Antonio Mennuti, Responsabile della Sezione Criminalità Organizzata della Questura di Potenza e dal maggiore Maurizio Laurito, Comandante del Reparto Operativo del Comando Provinciale Carabinieri di Potenza.

L’attività della Commissione dovrà concludersi entro tre mesi dalla data di accesso, prorogabili per ulteriori tre mesi.