Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

Guardia di Finanza, incontri formativi nei Campi scuola estivi della Protezione civile

Per promuovere la cultura della legalità tra i giovani lucani

La Guardia di Finanza di Basilicata da giugno a settembre ha voluto essere presente sul territorio regionale anche con specifiche iniziative di carattere preventivo, finalizzate a sedimentare la “cultura della legalità” tra i giovani lucani, partecipando alle attività dei “Campi Scuola Estivi” promossi dal Dipartimento della Protezione Civile.

In sette località sparse sul territorio, dal Lago Pantano di Pignola ai comuni di Maschito e Maratea, circa duecento ragazzi e ragazze, di età compresa tra i dieci e sedici anni, hanno preso parte agli incontri formativi condotti dai militari del Corpo.

Per i giovani è stata l’occasione per conoscere le molteplici attività svolte dalla Guardia di Finanza, moderna polizia economico-finanziaria, capace non solo di operare per la salvaguardia della tutela del bilancio pubblico delle Regioni, degli Enti locali e dell’Unione europea, ma di concorrere a supporto del dispositivo di Protezione Civile Nazionale in occasione di calamità e disastri, con l’impiego sia delle unità del soccorso alpino, in operazioni in territori impervi, sia del servizio navale e aereo, nella ricerca e soccorso in mare.

Gli incontri sono stati l’occasione per argomentare sui gravi rischi per la salute e sulle conseguenze penali derivanti dall’uso e dallo spaccio di sostanze stupefacenti, nonché sul delicato fenomeno del bullismo, evidenziando le peculiari condotte (incluse quelle perpetrate a mezzo internet e/o social media) ed i possibili rimedi comportamentali e legali per contrastarlo.

L’attività didattico-esperienziale svolta in aula ed all’aperto, con il contributo di un’unità cinofila che ha effettuato alcune simulazioni operative, ha suscitato nell’uditorio notevole interesse e grande partecipazione emotiva