Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

Potenza, dal primo ottobre riparte il Censimento della popolazione e delle abitazioni

I rilevatori, dipendenti del Comune, con cartellino di riconoscimento, effettueranno le operazioni di rilevazione, che si concluderanno il 20 dicembre

Come lo scorso anno, il 1° ottobre 2019 riparte a Potenza il Censimento permanente della popolazione e delle abitazioni. Lo annuncia il Comune in una nota. 

Dodici rilevatori, dipendenti del Comune di Potenza, con cartellino di riconoscimento, effettueranno le operazioni di rilevazione, che si concluderanno il 20 dicembre.

Il Censimento permette di misurare le principali caratteristiche socio-economiche della popolazione dimorante abitualmente in Italia. Come lo scorso anno, a differenza dei Censimenti precedenti, l’Istat effettua la rilevazione censuaria con cadenza annuale e non più decennale. Il Censimento permanente non coinvolge più tutte le famiglie nello stesso momento, ma solo un campione di esse.

Le famiglie coinvolte in questa tornata censuaria sono circa 700 nel Comune di Potenza.

La famiglia, scelta a campione, può essere chiamata a partecipare a una delle due diverse rilevazioni campionarie:

– ‘areale’ che si svolgerà presso alcune zone della città dal 1° ottobre al 13 novembre 2019;

– ‘da lista’ in programma dal 7 ottobre e fino al 20 dicembre 2019;

Le famiglie coinvolte nella rilevazione riceveranno via posta una busta contenente un lettera ufficiale a firma del Presidente dell’Istat indirizzata all’intestatario del Foglio di famiglia e un pieghevole informativo.

La lettera ufficiale comunica alla famiglia che è chiamata a partecipare al Censimento, spiega le finalità conoscitive e statistiche dell’operazione censuaria e avvisa dell’obbligatorietà di risposta. La lettera fornisce soprattutto le credenziali di accesso al questionario online e tutti i contatti per ricevere assistenza e chiarimenti. Il pieghevole  – in lingua italiana – contiene informazioni utili sul Censimento esposte con linguaggio semplice e diretto. A partire dal 10 ottobre la famiglia può compilare il questionario online, utilizzando le credenziali di accesso riportate nella lettera informativa ricevuta. In alternativa, la famiglia si può recare presso uno dei Centri comunali di rilevazione (CCR), che rimarranno attivi per tutta la durata dell’operazione censuaria, per compilare il questionario via web in maniera autonoma su una postazione con accesso a internet o usufruendo dell’aiuto di un operatore comunale.

Tutte le informazioni rilasciate devono fare riferimento alla mezzanotte tra il 5 e il 6 ottobre 2019. 

La compilazione del questionario online potrà avvenire fino al 13 dicembre. Dal 14 dicembre e fino al 20 dicembre l’intervista sarà possibile solo tramite rilevatore. 

Le famiglie a quel punto potranno essere contattate telefonicamente da un operatore comunale per effettuare l’intervista; ricevere a casa un rilevatore, anche su appuntamento, che effettuerà l’intervista faccia a faccia utilizzando il proprio tablet.

La rilevazione si chiude il 20 dicembre 2019.