Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

Il Gioca Volley S3 in Sicurezza conquista anche la Basilicata

Un nuovo successo per il progetto socio-sportivo ideato e realizzato da Ansf, Polfer e Fipav

In piazza o al chiuso non fa differenza. Il Gioca Volley S3 in Sicurezza conquista anche la Basilicata e più precisamente Tito, a pochi chilometri da Potenza, dove 2100 piccoli pallavolisti hanno gremito i padiglioni dell’Efab (Ente Fiera Autonomo Basilicata) per sorridere, schiacciare ed imparare ad approcciare al mezzo ferroviario con maggior consapevolezza.

Un nuovo successo per il progetto socio-sportivo ideato e realizzato da Ansf, Polfer e Fipav con il supporto di Kinder Joy of Moving, che ha visto scendere in campo le scuole e le associazioni lucane al fianco dei due ex campioni azzurri e testimonial dell’evento: Andrea “Lucky” Lucchetta e Valerio Vermiglio.

Le regole di vita declinate attraverso le regole del gioco, un binomio vincente confermato dalla partecipazione con cui i più giovani hanno preso parte alle simpatiche e chiare attività svolte dal personale dell’Ansf: “Anche in Basilicata abbiamo conseguito un grande risultato – ha affermato Antonio Pagano delle Relazioni Istituzionali dell’Ansf – siamo riusciti a concepire un percorso di valori e sport che certamente lascerà qualcosa di importante ai tanti ragazzi che hanno gremito i padiglioni dell’Efab di Tito”.

Gioia condivisa in pieno dagli agenti della Polfer che, ancora una volta, si sono alternati tra stand, campo e passaggio a livello regalando tanti sorrisi ai giovanissimi pallavolisti lucani: “I ragazzi hanno recepito con entusiasmo gli input che abbiamo provato a trasmettere circa la sicurezza ferroviaria – ha dichiarato la Vice Dirigente della Polizia Ferroviaria per Puglia, Basilicata e Molise, Daniela Poduti Riganelli -. Vederli giocare ed imparare in un clima così positivo ci rende orgogliosi e soprattutto ottimisti circa la corretta recezione del messaggio di legalità e vita che anima questo progetto”. Molto soddisfatto della risposta ricevuta da tutto il territorio lucano, anche il presidente del C.R. della Fipav Basilicata, Enzo Santomassimo: “Abbiamo dimostrato, anche in un contesto non consueto come quello offertoci dall’Efab, quanto la pallavolo sappia esprimere il suo straordinario potenziale. La gioia di questi ragazzi, la disponibilità di Lucchetta e Vermeglio, il messaggio di legalità e vita veicolato da Ansf e Polfer, e la capacità organizzativa della Fipav, sono alla base dell’eccezionale risultato che può e deve essere alla base di un ulteriore e futura crescita di tutto il movimento pallavolistico lucano”. Il Gioca Volley S3 in Sicurezza tornerà a dicembre per l’ultima attesissima tappa del circuito 2019. Appuntamento fissato ad Ancona per l’epilogo del tour della schiacciata, del sorriso e della sicurezza ferroviaria.