Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

Basilicata Cultural Society of Canada

Promuovere scambi culturali e cooperare con Matera nel settore del commercio, dell'economia, del cinema, della cultura, dell'istruzione e dello sport. È questo l'obiettivo del protocollo d'intesa firmato dalla città canadese di Toronto

Il protocollo d’intesa, firmato nel 2017 tra la città dei sassi e Toronto, è stato preceduto dalla creazione di un organismo particolare: la “Basilicata Cultural Society of Canada”. Questa associazione è stata fondata nell’autunno del 2000 con il nome di Basilicata Social Club.

Poco dopo il Basilicata Social Club è stato cambiato con l’attuale nome di Basilicata Cultural Society of Canada. La loro missione è quella di promuovere la cultura, la storia, le tradizioni e soprattutto la bellezza della regione Basilicata.

Con un’adesione molto forte e in crescita nel corso degli ultimi anni, il loro scopo è quello di diventare un’organizzazione che unisce tutte le persone in Ontario e in Canada che sono di origine lucana.

Si occupano inoltre di raccogliere fondi e di donare borse di studio a quegli studenti che si sono distinti per la loro bravura, ovviamente di origine lucana.

Italiani in Canada

Gli italiani iniziarono a migrare a Toronto in gran numero verso la fine del diciannovesimo secolo. Molti di questi immigrati erano contadini che arrivavano nel nuovo mondo con solo un vago senso di nazionalità. In Italia la loro identità era stata principalmente connessa con i villaggi che erano le loro case e solo secondariamente con regioni e paesi. A Toronto, come in altre città del Nord America, si sviluppò un senso più enfatico del nazionalismo italiano.

Toronto infatti ha una grande comunità italo-canadese, con il 30,5% degli italiani etnici in Canada che vivono nella Greater Toronto Area dal 2016. Secondo il censimento del Canada del 2016 infatti, sono presenti oltre 480.000 canadesi italiani nella Greater Toronto Area.

Molte città canadesi al loro interno hanno infatti una zona denominata “Little Italy”, proprio come la famosa Little Italy di NYC. Toronto però ha addirittura due zone dedicate agli italiani: Little Italy nella zona di College Street e “Corso Italia” su St. Clair Avenue.

Protocollo d’intesa tra Matera e Toronto

Figlio di un lunghissimo iter burocratico, da pochi anni e finalmente diventato ufficiale il tanto desiderato legame tra Matera e Toronto. Questo accordo è nato per stabilire un proficuo e vantaggioso scambio culturale, con l’obiettivo finale di promuovere molte iniziative economiche e culturali, nonché una forte e duratura cooperazione tra le due città. La mission finale è quella di individuare “aziende legate alle loro regioni o città che potrebbero essere interessate a condurre affari in zone appartenenti all’altra parte”.

Visitare Toronto

Ora che è stato implementato questo gemellaggio, molto probabilmente gli italiani, o nello specifico i lucani che vorranno andare a visitare Toronto aumenteranno sempre di più. Proprio per questo ci sarà bisogno di ottenere leTA Canada.

L’eTa, acronimo per electronic Travel Authorizatio è l’autorizzazione che consente ad un cittadino straniero di viaggiare in Canada. La durata, e quindi la validità dell’eTA Canada è di cinque anni a partire dalla data di emissione, e comunque subordinata alla data di scadenza del passaporto.