Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport ed eventi - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport ed eventi

Oggi il premio Nobel per la Pace: favoriti i blogger arabi.

Più informazioni su

Sarà proclamato questa mattina ad Oslo il vincitore del premio Nobel per la Pace. Tra i più ‘gettonati’ c’è anche la presidente della Liberia Sirleaf, prima donna capo di Stato in Africa. Grandi favoriti anche i i blogger nordafricani protagonisti e narratori delle rivolte pro-democrazia in Tunisia, Egitto e Libia. Fra i più ‘gettonati’, c’è innanzi tutto una giovane donna: Lina Ben Mhenni, alias ‘Tunisian Girl’. Blogger di 27 anni, attivista per i diritti umani ha raccontato sul suo blog – ‘Tunisian Girl’ – la ‘rivoluzione dei gelsomini’ in Tunisia in tempo reale, denunciando la repressione da parte del regime di Ben Alì prima che venisse spodestato. Ci sono poi la 33enne Israa Abdel Fattah e il 30enne Ahmed Maher, i cyber-attivisti egiziani che hanno fondato il ‘Movimento 6 aprile’, un gruppo nato online nel 2008 che ha poi ispirato le manifestazioni di piazza Tahrir al Cairo di gennaio e febbraio, quelle che hanno portato alle dimissioni di Hosni Mubarak. La scelta sarà fatta tra 241 individui e organizzazioni in lizza quest’anno per l’ambito riconoscimento; il premiato dovrebbe quindi far convergere stavolta su di sé un maggior numero di consensi, almeno stando agli esperti.


 

Più informazioni su