Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport ed eventi - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport ed eventi

Si brinda con l’Aglianico ai 150 anni dell’Unità

Più informazioni su

 

Si terrà dal 22 ottobre al 1° novembre al Palazzo Frusci a Barile la terza edizione del Concorso di pittura “Premio Enogenius”, promosso dalla Pro loco di Barile con il patrocinio del Comune in partenariato con le associazioni “Orme”, “Arca”, “Basilicata in Arte”, Consorzio “Seari”,  Consorzio “Viticoltori Associati del Vulture”, “Vulture Eventi” e “Città del Vino”,

La mostra, aperta al pubblico tutti i giorni dalle 10 alle 13 e dalle 16.30 alle 20, sarà inaugurata sabato alle ore 19.00 con buffet e overture musicale. La manifestazione proseguirà martedì 1° novembre con l’apertura dei lavori della giuria alle 15 e la Cerimonia di premiazione delle opere alle 19.

Pittura e Aglianico. Il “Premio Enogenius” è un progetto che si propone di promuovere il territorio del Vulture e le sue peculiarità paesaggistiche, storiche, culturali ed enogastronomiche, attraverso il connubio tra la pittura e un prodotto d’eccellenza quale il vino Aglianico. Scopo del concorso è, inoltre, di offrire un’importante occasione di visibilità ad artisti di ogni provenienza, i quali potranno esprimere il proprio talento creativo in modo originale, prendendo ispirazione proprio dal vino.
Tema. Il tema del concorso di quest’anno vuole chiamare in causa la vocazione vitivinicola dell’Italia: una vocazione che risale all’antichità, all’epoca degli Etruschi, e che successivamente fu portata avanti dai Romani, grazie ai quali il vino divenne una bevanda di uso quotidiano e la sua coltura si diffuse su gran parte del territorio.

Requisiti. Il concorso è aperto ad artisti professionisti e dilettanti, senza alcuna distinzione di età, sesso, nazionalità o altra qualificazione. Ogni artista può partecipare con una sola opera di pittura riferita al tema del concorso. I concorrenti si faranno garanti dell’originalità dell’opera presentata, dichiarandosi autori della stessa.
Iscrizione. La partecipazione degli artisti al concorso comporta il pagamento di una quota di iscrizione di euro 30, valida come contributo per le spese di segreteria e di allestimento. 

Più informazioni su