Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport ed eventi - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport ed eventi

Nasconde armi e munizioni nell’armadio

Più informazioni su

Avrebbe picchiato e minacciato con una pistola tre ragazzini. Il giovane Raffaele Scarola, 27 anni, è stato arrestato degli agenti della Questura di Matera dopo accurate indagini. Nel corso di una perquisizione nell’abitazione del giovane la Polizia ha rinvenuto un vero e proprio arsenale in un armadio. Gli agenti hanno sequestrato  otto pistole, un fucile, un coltello da combattimento, un paio di manette e numerosi proiettili. Secondo la ricostruzione fatta dagli investigatori, nello scorso mese di settembre, in via Don Sturzo, Scarola ha picchiato due ragazzi di 15 anni, accusandoli di aver rotto la finestra (episodio che non ha trovato riscontri) e poi, dopo l’arrivo di un terzo amico, è risalito a casa ed è sceso con una pistola con cui li ha minacciati. I due ragazzi si sono fatti medicare al Pronto soccorso, dicendo, impauriti, di essere caduti dal motorino. In seguito alla segnalazione dei sanitari, la Polizia ha cominciato ad indagare e ha scoperto l’episodio avvenuto lo scorso mese e poi confermato anche dai ragazzi e dalle loro famiglie. Per Scarola la notte scrorsa l’arresto ai domiciliari. Delle armi trovate in suo possesso solo tre erano regolarmente denunciate. Gli agenti hanno anche sequestrato diverse riviste di guerra. Il giovane dovrà rispondere di porto abusivo d’armi, lesioni, violenza privata e minacce.

Più informazioni su