Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport ed eventi - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport ed eventi

La Basilicata nel nuovo progetto artistico-musicale di Shara

Più informazioni su

È disponibile online il video di “Infinito sei”, il nuovo singolo della cantautrice Shara e terzo estratto dall’album “Vento del Sud”. Infinito sei, disponibile in digital download e sulle principali piattaforme streaming, è il terzo singolo estratto dall’EP “Vento del Sud” della cantautrice Shara interamente scritto e composto dall’artista stessa. Questo EP è parte di un progetto molto ambizioso a cui Shara ha dato vita a fine 2011, il TERRONIAN PROJECT, teso a valorizzare e a promuovere le eccellenze delle terre del Sud Italia, luoghi ricchi di storia, arte, tradizioni, cultura e buon cibo, spesso tenuti nell’ombra. “ Questo mio ultimo lavoro discografico è stato un omaggio alla memoria di mio padre, un uomo di grande spessore e dal forte senso di libertà che lo ha attraversato lungo tutta la sua vita. Cantare in italiano è stata una promessa “non esplicita” che ho voluto mantenergli dopo una delle ultime volte che insieme abbiamo parlato di musica. Dedicargli questo EP, dove il tema portante è la terra a cui lui era visceralmente legato, credo sia stato il modo migliore per onorare l’eredità spirituale che mi ha lasciato. “ Shara Se l’intero EP è stato un omaggio che l’artista ha voluto fare alla memoria di suo padre, Infinito sei è il brano “dedica” che racchiude in sé tutte le emozioni, i ricordi ed i suoni del passato legati alla sua figura. E Shara non poteva che scegliere la Basilicata come location dove ambientare il videoclip di questo suo ultimo singolo, infatti, a fare da magica cornice a questo video musicale ci sono le immagini del paese di origine di suo padre e quelle dei boschi circostanti che danno all’intero lavoro il sapore del ricordo in cui riecheggiano le lontane memorie di una fiaba ambientata in una quasi impalpabile terra incantata. Ed in questo vero e proprio inno alle terre del Meridione italiano Shara ha voluto omaggiare anche la Lucania non soltanto con i boschi e gli antichi scorci di Calvello che fanno da sfondo al video di Infinito sei, ma soprattutto con locations dove la storia e la bellezza di questa regione hanno contribuito a rafforzare il fascino ed il messaggio dei suoi precedenti videoclip. Infatti, alcune scene dei video musicali realizzati finora dall’artista, con la regia del filmmaker Michele Pesce, e legati a questo EP sono state ambientate in strutture meravigliose come la Cattedrale di Acerenza, presente nel video del brano Giorno ed in quello di Día (la versione spagnola di Giorno), ed in luoghi dal panorama mozzafiato come i Sassi di Matera ed il Cristo di Maratea, entrambi presenti nel videoclip di “Vento del Sud”.

SHARA, di origini partenopee, inizia il suo viaggio nel mondo della musica con un disco natalizio inciso all’età di 12 anni. Dopo gli studi liceali, approfondisce gli studi di canto e solfeggio e si iscrive all’ Università Popolare dello Spettacolo, dove studia educazione vocale, dizione, recitazione, danza e mimo. Partecipa anche a seminari di trucco teatrale, regia televisiva e cinematografica. Inizia anche a collaborare con diverse band emergenti, portando sul palco di diversi locali e discoteche italiane un repertorio ampio tutto in lingua inglese. Nello stesso periodo entra a far parte di un coro gospel con cui partecipa a diverse tournee europee, che la portano spesso a Londra, la città e la dimensione ideale per un’artista come Shara che scrive e canta più facilmente in inglese. Altra tappa importante della sua carriera è l’incontro con Alfredo Petroli, già produttore di Alexia, per il quale incide una cover rivisitata in chiave dance del brano “Like a virgin” di Madonna. Nel 2000 inizia la collaborazione con il musicista e produttore Luca Stendardo con il quale Shara dà vita al suo progetto musicale fatto di fusione tra pop, rock e musica etnica. Frutto dei primi cinque anni di amicizia e collaborazione con il musicista è il suo primo album “Pranava Rainbow”, concluso tra il 2004 e il 2005. Nel 2007 Shara si trasferisce per un anno a Londra, dove avrà l’occasione di collaborare con alcuni artisti e dj inglesi e dove entra a far parte del cast dello storico musical “We Will Rock You”, scritto dai Queen e Ben Elton. Al suo rientro in Italia l’artista si dedica alla realizzazione di nuovi progetti dal taglio anche socio-culturale spinta dal desiderio di mettere in luce tutto il buono presente nella sua terra d’origine: il Sud. Tra questi c’è il suo primo format tv intitolato “Pizza Time” realizzato nella primavera del 2011 di cui è stata produttrice ed ideatrice nonché autrice della sigla e delle musiche originali, un programma televisivo trasmesso con successo dalla nota emittente campana Canale 8. Il 2011 è l’anno del progetto molto ambizioso Terronian Project, che come prima iniziativa proporrà il Terronian Festival, un grande evento che vede protagonisti tutti quei personaggi, idee e prodotti di origine meridionale che verranno “battezzati” col titolo di Eccellenze del Sud. Shara dà vita anche a una serie di attività ed iniziative con l’intento di dar voce al Sud, mettendo in risalto tutto il buono presente in questi territori e segnalando tutte le realtà in essi presenti che operano a favore dello sviluppo del Mezzogiorno d’Italia.

Più informazioni su