Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport ed eventi - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport ed eventi

Earth Day, a Pierno un albero per la vita del pianeta

Più informazioni su

Sabato 22 aprile 2017 alle ore 12:00, La Strada dei Fiori Onlus e il gruppo ecologista tarantino Co.Ri.Ta celebrano l’Earth Day piantando un albero “per la vita del pianeta” nella Piazzetta dei Fiori di Pierno, suggestivo borgo del comune di San Fele in provincia di Potenza. L’Earth Day è la Giornata mondiale della Terra istituita dalle Nazioni Unite per sensibilizzare l’opinione pubblica alla salvaguardia del pianeta e al recupero dell’equilibrio originario tra l’uomo e l’ambiente. La manifestazione, nata il 22 aprile del 1970 (giorno in cui 20 milioni di cittadini americani, rispondendo all’appello del senatore democratico Gaylord Nelson, si mobilitarono in una storica marcia in difesa dell’ambiente) è giunta alla sua quarantasettesima edizione. In tutto il mondo sono previste numerose iniziative per onorare questa ricorrenza: in Italia molti comuni organizzano escursioni guidate, manifestazioni sportive, concerti e conferenze. A Pierno, nel caratteristico altopiano alle falde dell’omonimo monte, per l’occasione sarà piantato, da volontari lucani e tarantini, un albero di Liquidambar, una specie arborea di origine nordamericana appartenente alla famiglia delle Altingiacee. Il suo nome significa “ambra liquida” e fa riferimento alla particolare resina che esso produce. Le foglie, caduche, lungamente picciolate di colore verde e forma per lo più pentalobata, diventano gialle, rosse e arancio in autunno. Può raggiungere un’altezza di oltre 25-35 metri e la sua chioma, piramidale o arrotondata, può toccare i 10 metri di diametro. L’iniziativa nasce dalla comunione di intenti di due importanti associazioni che operano nel sociale e hanno trovato il comune denominatore nella valorizzazione e tutela del territorio. La Strada dei Fiori e delle Preghiere è l’associazione Onlus che, diretta dalla promotrice turistica Fernanda Ruggiero a San Fele, nel nord-ovest della Basilicata, si propone di valorizzare strade e sentieri dell’itinerario percorso dai pellegrini in visita al Santuario della Madonna di Pierno: un luogo dove natura, storia, arte e religione creano un incanto da esplorare e custodire. La messa a dimora del Liquidambar, nei pressi del Santuario, è un progetto che ben si inserisce nell’ambito delle iniziative “verdi”del gruppo ecologista tarantino Co.RiTa. diretto da Valentino Valentini, consigliere nazionale Co.N.Al.Pa (Coordinamento Nazionale per gli Alberi e il Paesaggio), impegnato nella promozione e conservazione dei beni ambientali. In occasione dell’Earth Day, il gesto di piantare un albero diventa un invito a prendersi cura della Terra e un modo simbolico per restituire “qualcosa” ad un pianeta impoverito dai cambiamenti climatici, dall’inquinamento e dalla deforestazione.

Più informazioni su