Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport ed eventi - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport ed eventi

Meco di rimonta

Più informazioni su

Un gol del giovane Cirenza regala un importante successo alla formazione di mister Stefano Bosco.

Al PalaPergola Noro e compagni erano chiamati ad una prova di orgoglio dopo la pesente sconfitta esterna sul campo dell’Acireale. Una debacle che aveva portato alle dure parole del tecnico rossoblu, Stefano Bosco. Contro Modugno l’obiettivo era  vincere per allontanrsi dalle zone calde della classifica. Un successo giunto soltanto nel finale grazie al gol del potentino Cirenza che festeggia nel migliore dei modi la convocazione nella Nazionale Under 21. Partita intensa e vivace che si mette male per i padroni di casa. Modugno parte forte e trova tre gol di vantaggio grazie alla doppietta di Diego e al gol do Racanicchi. I rossoblu non mollano e prima dell’intervallo realizzano la rete che accorcia le distanze con Noro. Nel secondo tempo sono i locali a partire con il piglio giusto. In cinque minuti, prima Lara e poi ancora Noro, entrambi su assistenza di Bachega, riportano il punteggio in parità, 3-3. Il Modugno appare in crisi ma ritrova speranza quando al Lara, già ammonito, commette fallo su Ronqui che si era involato verso la porta. Non ci sono dubbi: espulsione per il giocatore della Meco e pugliesi che, approfittando della superiorità numerica, si riportano in vantaggio con Tomadon. Negli ultimi dieci minuti la compagine di mister Bosco si riversa nella metà campo avversaria e, al 13′, trova il pareggio con Machado, e al 18’35” con Cirenza, ribalta il risultato che si inchioda sul definitivo 5-4. Tre punti di vitale importante per i potentini che si portano a quota 27 punti in classifica, staccandosi dalla zona rossa di quattro lunghezze. Sabato prossimo i lucani avranno un’altra occasione per fare punti. Noro e compagni saranno ospiti dell’Orange Passion, ultimo in classifica.

 

Più informazioni su