Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport ed eventi - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport ed eventi

“La Regione rompa il silenzio omertoso sugli effetti collaterali delle estrazioni”

Più informazioni su

“Anagrafe dei siti da bonificare”. La Regione Basilicata rientri nella legalità. Potenza 3 marzo alle ore 11 al Tourist Hotel. Interverrà Maurizio Bolognetti
Direzione Radicali Italiani e Segretario Radicali Lucani

“Abbiamo tradotto un malessere strisciante e una protesta sotterranea in proposta e iniziativa politica- scrive in una nota il segretario dei Radicali Lucani Bolognetti-Abbiamo raccontato in questi anni “I veleni industriali e politici” e la strage di legalità che, per dirla con Marco Pannella, si fa strage di popoli. Abbiamo provato a mostrare il volto nascosto della Lucania fenix, ed è stato questo il nostro modo di rendere omaggio ad una delle più belle regioni d’Italia e di onorare la legalità e lo Stato di diritto. Abbiamo rivendicato il diritto a poter conoscere per deliberare e chiesto il rispetto della Convenzione di Aarhus, delle leggi dello Stato e del dettato costituzionale. Abbiamo detto, e lo ripetiamo- aggiunge Bolognetti-che in materia di tutela ambientale, così come in materia di Giustizia, l’Italia è uno “Stato canaglia” che non rispetta la sua propria legalità. Continueremo a farlo, a dispetto di chi ci vuole muti e di chi quotidianamente attenta ai diritti civili e politici dei cittadini italiani. Sabato chiederemo alla Regione Basilicata e al Dipartimento ambiente di rientrare nella legalità, dando concreta attuazione a quell’anagrafe dei siti da bonificare prevista 15 anni fa dal D.LGS 22/97. Occorre rompere definitivamente il muro di omertoso silenzio sugli effetti collaterali prodotti dalle attività estrattive. Proposta e non protesta”.

Più informazioni su