Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport ed eventi - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport ed eventi

Pozzovivo chiude al secondo posto

Più informazioni su

Non riesce a conservare Domenico Pozzovivo la maglia di leader della classifica generale nell’ultima tappa del Giro di Slovenia. 

 

Era pochi i 4” il vantaggio con cui Domenico Pozzovivo si presentava all’inizio dell’ultima tappa della corsa soprattutti alla luce della scarsa propensione per il corridore lucano per le prove contro il tempo. Infatti, i pronostici della vigilia non hanno rivelato alcuna sorpresa di rilievo. La tappa finale, 18 km tutti pianeggianti, di Lubiana ha incoronato il padrone di casa Janez Brajkovic (Astana) che è riuscito a sfilare il simbolo del primato per 6” soltanto allo scalatore italiano. In ogni caso una prova, quella di Pozzovivo, molto confortante. Aver perso soltanto 10” da un specialista non è qualcosa di poco conto. Per quanto riguarda la vittoria di tappa, al primo posto è arrivato Kristjan Koren (Liquigas Cannondale) che ha tolto il successo ad Adriano Malori (Lampre ISD) per un solo misero secondo.

Per quanto riguarda la classifica generale, nulla da fare per Pozzovivo che non riesce a bissare il successo al Giro del Trentino di quest’anno e soprattutto non riesce a dare giusto merito alla prestazione offerta sabato sulle strade slovene dove, con un attacco sull’ultima ascesa (la cui sommità era collacata a 45 km dal traguardo) è riuscito a fare la differenze e a portare a compimento una fuga insieme a Janez Brajkovic. 

La condizione di Domenico Pozzovivo sembra in netto miglioramento. Rispetto all’ultima settimana del Giro d’Italia, dove aveva sofferto, sembra stare meglio. Adesso ci sono i Campionati Italiani da disputare. Sicuramente il percorso di Valsugana, di domenica prossima, non è proprio all’altezza degli scalatori ma ci sono tante insidee e potrebbe accadere qualcosa che sconvolgerebbe i pronostici della vigilia. 

ORDINE D’ARRIVO ULTIMA TAPPA GIRO DI SLOVENIA: 1. KOREN Kristijan (SLO – Liquigas – Cannondale) 0:20’31 (52,055 km/h); 2. MALORI Adriano (ITA – Lampre – ISD) +1″; 3. IMPEY Daryl (RSA – Orica GreenEdge) +17″; 4. HEPBURN Michael (AUS – Orica GreenEdge) +24″; 5. MOURIS Jens (NED – Orica GreenEdge) +25″; 6. BRAJKOVIC Janez (SLO – Astana) +33″; 7. BEWLEY Sam (NZL – Elite) +37″; 8. BODNAR Maciej (POL – Liquigas – Cannondale) +38″; 9. LANCASTER Brett (AUS – Orica GreenEdge) +38″; 10. POZZOVIVO Domenico (ITA – Colnago – CSF Inox) +43″.

CLASSIFICA GENERALE GIRO DI SLOVENIA: 1. BRAJKOVIC Janez (SLO – Astana) 14:20’42 (40,278 km/h); 2. POZZOVIVO Domenico (ITA – Colnago – CSF Inox) +6″; 3. KOREN Kristijan (SLO – Liquigas – Cannondale) +1’16”; 4. PIRES Bruno Manuel Silva (POR – Saxo Bank) +2’12”; 5. RABOTTINI Matteo (ITA – Farnese Vini – Selle Italia) +2’23”. 

Più informazioni su