Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

Vittorio Emanuele di Savoia chiede i danni

Più informazioni su

L’Avvocatura dello Stato si è costituita per conto del Ministero della Giustizia nella causa civile intrapresa da Vittorio Emanuele di Savoia che chiede il risarcimento dei danni dopo l’assoluzione per l’inchiesta che lo riguardava avviata anni fa dalla Procura della Repubblica di Potenza e conclusa con un’assoluzione. Nel giugno del 2006 Vittorio Emanuele di Savoia finì in carcere e rimase detenuto per sette giorni per poi andare ai domiciliari nell’inchiesta della Procura di Potenza, coordinata dal pm Woodocock, su un presunto giro di gioco d’azzardo fuori legge. Il 22 settembre del 2010 Vittorio Emanuele di Savoia è stato assolto da tutti i reati. Ora l’erede di casa Savoia ha chiesto ai giudici del tribunale civile di Catanzaro di condannare l’amministrazione della giustizia al risarcimento dei danni. (Fonte Ansa) 

Più informazioni su