Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

Esodo, traffico intenso ma niente disagi

Più informazioni su

Primo sabato di partenze estive senza disagi anche se oggi è previsto il “bollino rosso” su strade e autostrade
Sulla nuova A3 Salerno-Reggio Calabria traffico intenso dalle prime ore di questa mattina, ma senza alcun disagio grazie ai km di autostrada già ammodernata e, in particolare, i 124 km consecutivi (senza interruzioni) tra Salerno e Lagonegro, dove transita il 70% del traffico complessivo. Tra le ore 8:00 e le ore 11:00, si sono registrati oltre 3000 veicoli l’ora a Salerno in direzione Sud e i maggiori flussi veicolari sono diretti nelle località turistiche del Cilento, con uscita allo svincolo di Battipaglia, e del golfo di Policastro, con uscita a Padula/Buonabitacolo. Traffico in uscita  anche allo svincolo di Lagonegro Nord per gli utenti diretti sulla costa tirrenica tra Basilicata e Calabria.
Da questa mattina, come annunciato dall’Amministratore unico di Anas Pietro Ciucci – lo scorso 25 luglio -, sono stati aperti al traffico nuovi tratti autostradali sull’autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria: in Lucania si transita su 3 km di nuova carreggiata tra i km 128,000 e 131,000, nel tratto compreso tra gli svincoli di Lagonegro e Lauria nord, e in Calabria, in provincia di Vibo Valentia, sono stati aperti 2,8 km, tra Serre e S. Onofrio, e 2,7 km di nuova autostrada tra Mileto e Rosarno.
Da ieri, inoltre, è attivo il piano di intervento e di gestione da parte di Anas in corrispondenza delle grandi aree di cantiere in Lucania, nell’alto cosentino e nell’area catanzarese. Sull’autostrada sono presenti 330 addetti e 85 mezzi operativi per prevenire qualsiasi disagio al traffico e  sono attivi 40 pannelli a messaggio variabile e 3 info point per le informazioni in tempo reale agli utenti in viaggio.
Sul resto della rete viaria gestita dall’Anas si segnala che in Lombardia, sulla strada statale 42 “Del Tonale e della Mandola” è chiuso il tratto compreso tra il km 113,5 e il km 114 – in entrambe le direzioni – a causa dell’esondazione di un fiume nei pressi di Malonno (Brescia). Percorsi alternativi per i veicoli provenienti da nord, con uscita obbligatoria a Edolo; i veicoli provenienti da sud e diretti al Passo Del Tonale devono percorrere la SS36, poi la SS38 e la SS39, con rientro sulla SS42. Al momento sulla strada statale 42 il traffico è rallentato a causa delle deviazioni dal km 103 al km 106, in direzione sud.
In Umbria il traffico è rallentato sul raccordo Viterbo-Terni (SS675 “Umbro Laziale”) dal km 19 al km 21, tra lo Svincolo di Soriano-Chia e lo svincolo Orte, in direzione sud, a causa della parzializzazione della carreggiata dovuta all’incendio che si è sviluppato ieri nei pressi della galleria San Pellegrino. 

Più informazioni su