Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport ed eventi - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport ed eventi

La Meco si trasforma in Futsal Potenza

Più informazioni su

Adesso è ufficiale. Con l’approvazione della Figc è arrivato anche il cambio di società e di denominazione.

La ex Meco che da oggi si chiamerà Futsal Potenza. Pronto anche il nuovo logo, con il leone bicolore (rosso e blù) a rappresentare il simbolo della città. Un nuovo inizio dunque per il club potentino che in questo 2012 si affida al nuovo presidente Giampiero Astino che ha raccolto lo scettro di Mecca e Colucci ed è pronto alla sfida che lo attende. “Mi sono buttato in questa avventura per amore di uno sport bellissimo come il futsal e per amore della città che merita di essere rappresentata in Italia in un torneo di alto livello come quello di A2. Ci sarà un gruppo di amici a sostenere gli sforzi – anche economici – che il campionato comporta. La speranza è che la città ci segua. Vogliamo vedere tanti spettatori al PalaPergola. Nelle prossime settimane inizierà anche la campagna abbonamenti e ci sarà uno stage per giovani”.

ACQUISTI – Prende forma anche la composizione della rosa. Il primo acquisto della stagione 2012-2013 è Luciano Mendes (ex Colleferro) giocatore molto duttile che può giocare indifferentemente da ultimo o da laterale difensivo. Pedina importante nello scacchiere di Ceppi e del suo probabile 4:0. A parte le ultime stagioni giocate a Colleferro l’atleta paulista, classe ’81, vanta una fitta esperienza in Serie A nelle fila di Augusta, Arzignano, Lazio, Marcianise e Perugia con oltre 50 reti realizzate nella massima serie. Calcettista fortemente voluto da Ceppi: “E’ un tipo di giocatore che si adatta perfettamente al tipo di gioco che ho in mente, aggressivo e fatto di grande pressione a tutto campo”.

IL GIRONE – Nella giornata di ieri (3 agosto) la Divisione calcio a 5 ha comunicato anche quali saranno i gironi nazionali dalla A alla serie B. Il Futsal Potenza è stato inserito, come previsto, nel girone B dove a fargli compagnia ci saranno 11 formazioni. Format a 12 squadre, quindi, e non più a 14 come nella passata stagione. Oltre al Potenza il gruppo B di A2 è formato da: Loreto Aprutino, Chieti, Brillante, Latina, Palestrina, Napoli Scafati, Modugno, Lc5 Martina, Fuente Foggia, Augusta e Acireale. Calendario il 15 agosto, inizio del campionato il 6 ottobre.

IL COMMENTO. Il tecnico rossoblu Ceppi ha così commentato il girone che vedrà impegnata la squadra potentina: “E’ indubbiamente un girone di ferro, come prevedibile, ma diremo la nostra”. Più o meno tutto previsto alla vigilia, tranne l’inserimento nel girone meridionale del Loreto Aprutino che, peraltro, sarà una delle big del campionato. “D’altronde era difficile pensare a qualcosa di diverso – dice mister Ceppi -. E’ un raggruppamento tosto, ci sono davvero belle squadre. Non sarà semplice. Il nostro obiettivo è la salvezza e ce la giocheremo con spirito battagliero”. La grande novità rispetto alla scorsa stagione sarà il format a 12 squadre. Per chi punta a salvarsi può essere un’agevolazione (retrocessione diretta solo per l’ultima e poi play-out tra penultima e terzultima) ma ha, come rovescio della medaglia, il fatto di non lasciare spazio a molti passi falsi: “E’ vero – spiega Ceppi – ma noi saremo in grado di lottare per la permanenza. Dobbiamo ancora completare il nostro roster ma vedendo le altre squadre ci saranno tanti scontri diretti da non fallire. ‘A naso’ direi che Loreto, Napoli Scafati Santa Maria (dell’ex Noro, nda) e Martina sono un gradino sopra tutte. Subito dopo Foggia e Latina. Ma credo che per tradizione e blasone anche Augusta e Brillante attrezzeranno dei buoni roster. Poi ci siamo noi e proveremo a toglierci tante soddisfazioni”.

DATE DA SEGNARE – L’inizio della preparazione è fissato al 20 agosto mentre la prima amichevole (con avversaria ancora da individuare) è prevista per il 1° settembre.

Più informazioni su