Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport ed eventi - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport ed eventi

Buona la Bawer

Più informazioni su

Nonostante la sconfitta, un’ottima prestazione della Bawer che tiene testa ai più quotati avversari.

Forse un preparazione fisica differente, forse maggiori motivazioni da parte dei padroni di casa al loro primo appuntamento stagionale davanti al pubblico del PalaSassi, forse perchè per Montegranaro è la seconda partita in tre giorni (mercoledì ha giocato e vinto il Memorial Rudy Terenzi contro la Libertas Pesaro), fatto sta che la Bawer di Giovanni Benedetto ha messo in seria difficoltà la squadra allenata dall’ex coach della Nazionale Carlo Recalcati. I biancazzurri hanno battagliato e tenuto aperta la gara fino all’ultimo periodo quando la Sutor ha piazzato l’allungo vincente e si è aggiudicata l’incontro.

Nonostante la sconfitta sono arrivate buone indicazioni per coach Benedetto che vede crescere la condizione dei suoi e soprattutto vede continuità di prestazione da parte di Grappasonni e compagni. Le due sconfitte nelle prime due uscite della stagione non devono preoccupare. La Givova Scafati e la Sutor Montegranaro sono due formazioni di categoria superiore rispetto alla Bawer e dunque il mancato successo era preventivabile. Ciò che interessava allo staff tecnico (ma anche al presidente Lorusso) è vedere se il lavoro svolto in fase di preparazione estiva fosse stato assimilato bene dalla squadra e potesse dare dei riscontri positivi sul parquet. Queste due amichevoli hanno dimostrato che coach Benedetto ha centrato il suo scopo.

Tabellino: Bawer Matera-Sutor Montegranaro 67-78 (18-17/32-33/47-53)

Bawer Matera: Buono, Vico 7, Iannuzzi 10, Rezzano 18, Vitale 12, Cozzoli 2, Petralla, Samoggia 11, Smorto 2, Cantone 1, Grappasonni 2, Giuffrida. Coach Benedetto.

Sutor Montegranaro: Steele 9, Cinciarini 5,  Perini 2, Panzini, Di Bella 10, Mazzola 2, Johnson 11, Burns 22, Campani 7, Piunti 0, Andrews 2. Coach Recalcati.

Più informazioni su