Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport ed eventi - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport ed eventi

Altro test positivo foto

Più informazioni su

La squadra di Ceppi pareggia 1-1 con il Martina e vince largamente contro lo Scanzano.

E anche al PalaPergola arriva il primo successo in precampionato per il Futsal Potenza che si aggiudica il triangolare disputato al PalaPergola contro Libertas Scanzano e la Lc 5 Martina. E’ l’ennesima conferma di come i rossoblù, guidati da mister Ceppi, si stiano preparando a puntino in vista del campionato che inizierà il 6 ottobre. Il triangolare ha dato nuove certezze al tecnico umbro ma anche al pubblico potentino che sta dimostrando di apprezzare il “progetto verde” messo su dal presidente Astino e dalla dirigenza lucana. Il torneo è finito nelle mani di Galasso e compagni che prima hanno impattato 1-1 col Martina (girone B di A2, proprio come il Potenza) e poi hanno vinto 4-0 il match decisivo con gli jonici. Ma non inganni il risultato perchè la Libertas di Bommino ha dato una bella impressione, soprattutto nella gara col Martina battuto per 3-2. I pugliesi hanno un grosso potenziale, ancora inespresso ma in campionato sarà un osso duro per tutti. Il Futsal Potenza dedica la vittoria al dirigente Mimmo Samela, proprio ieri colpito da un lutto in famiglia.

Martina – Scanzano 2-3. La prima gara offre subito la grande sorpresa. Infatti I rossoneri, guidati da uno Stigliano ispiratissimo, battono il Martina per 3-2 in una partita (10 minuti effettivi per tempo) ricca di emozioni. Lo Scanzano parte subito meglio e sfiora il gol con Ze Renato e Durante mentre il roster di Basile si appoggia alle giocate individuali di Manfroi. A metà tempo Dartizio serve l’assist dell’1-0 a ZeRenato. Nella ripresa la traversa nega il pari a Dao mentre Stigliano con uno scavetto raddoppia. Nel quinto minuto il resto delle emozioni: Manfroi accorcia, Ze Renato allunga di nuovo concludendo un contropiede da manuale dei rossoneri e Jeffherson chiude i conti sul 2-3 per i rossoneri.

Potenza – Martina 1-1. La partita tra locali e pugliesi è una rivincita del match disputato 10 giorni fa al PalaWojtyla ma anche un anticipo di campionato. E infatti il match sembra tutt’altro che un’amichevole. Incontro non bellissimo ma intenso atleticamente e pieno di “scontri”. Nessuno tira indietro la gamba. Al 2′ il delizioso vantaggio del Potenza: assist col contagiri del portiere Galasso per Pizzo (star della serata), controllo volante, dribling su Lopopolo e palla nel sacco. Il Martina reagisce con capitan Arellano ma prima il palo poi Galasso gli dicono “no”. Nella ripresa si gioca molto di posizione e di fisico. Il match si incattivisce e il roster di Basile trova il pari con Francini.

Scanzano – Potenza 0-4. L’ultima sfida è quella decisiva. E il quintetto di Ceppi non lascia scampo ai ragazzi di Bommino. Buona partenza degli jonici, fin troppo spavaldi. Taibi gioca da portiere di movimento sin da subito e Calvo lo punisce con un palloneto da metà campo. La reazione dello Scanzano si spegne tra I guanti di Galasso che chiude la porta a Ze Reanto e soci. All’8′ Pizzo vince un contrasto con Stigliano e realizza il 2-0 per il Potenza con un bolide pazzesco. Nella ripresa le altre due reti con l’autogol dell’ex Durante e dello stesso Pizzo assistito dal giovane potentino Del Giglio. Nel finale spazio anche per Vaccaro e Forliano (doppio miracolo su Stigliano e Rispoli).

Fonte e Foto: asdmecopotenza.it

Più informazioni su