Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport ed eventi - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport ed eventi

Sabato amichevole

Più informazioni su

La squadra cerca il ritmo partita in vista dell’inizio della nuova stagione.

E’ in programma per sabato pomeriggio, alle ore 18.30, presso la tensostruttura di via dei Sanniti a Matera l’amichevole tra l’Energy Italia 01 e il Giovinazzo. Un test che sa tanto di anticipo di campionato (anche la formazione pugliese milita in serie A1), e che potrà tornare molto utile a mister Antezza per testare il lavoro svolto fino ad ora.

Dopo quattro settimane di allenamenti, alternati tra palestra pesi, campo scuola  e tensostruttura, è importante iniziare a fare delle gare amichevoli utili per avere delle indicazioni sullo stato di forma della squadra – ha spiegato il tecnico materano, Valerio Antezza. Sabato incontreremo il Giovinazzo in un test importante perché giocheremo contro una formazione forte e prossima avversaria in serie A1. Ovviamente, in quanto amichevole, il risultato non conta, essa servirà esclusivamente per provare certi meccanismi e per prendere il ritmo partita, per poi arrivare pronti per i match di coppa Italia in programma il 19, 20 e 21 ottobre. Anche se c’è ancora tanto da lavorare, vorrei ringraziare i mie atleti che in queste quattro settimane sono stati esemplari, collaborativi e sempre disponibili; spero mantengano questo atteggiamento per tutto il campionato”.

Ricordiamo che Valerio Antezza oltre ad essere tecnico-giocatore della serie A1 svolge anche il ruolo di supervisore per i campionati giovanili. Un incarico importante e delicato ma al tempo stesso molto interessante perché  permette all’allenatore materano di avere sempre la situazione sottocontrollo. “Agli allenamenti sto convocando anche i ragazzi della serie B, dell’under 15 e dell’under 20, perché se validi non escludo un loro possibile impiego anche con la formazione di serie A”.

Più informazioni su