Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport ed eventi - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport ed eventi

Rivoluzione a Potenza

Più informazioni su

La squadra è affidatata momentaneamente all’allenatore in seconda, Volini che dirigerà l’allenamento di oggi.

Salta la seconda panchina nel girone H di Serie D. E’ quella del Città di Potenza. La società, con una nota apparsa sul sito ufficiale (potenzacalcio.net) comunica il divorzio dal tecnico, La Cava, e dal direttore sportivo, Zaza. Fatali per entrambi l’inizio shock della squadra capace di cogliere soltanto un punto nelle prime cinque giornate di campionato che ha fermato i rossoblu all’ultimo posto in classifica.

L’ennesima sconfitta – la quarta in cinque giornate, ultima a Trani – ha posto il leone rampante sul fondo della classifica. Tale situazione, affatto esaltante e al di sotto delle aspettative, impone una presa di posizione decisa che segni una svolta significativa per l’intero team. E’ con questa motivazione chiara e condivisa che il Città Potenza s.s.a.r.l. comunica ufficialmente di aver interrotto il rapporto di collaborazione con il Direttore Sportivo Saverio Zaza e l’allenatore Sergio La Cava. Nel confronto sereno ma determinato tra le parti si è giunti alla volontà di voler accettare le dimissioni contestuali del Direttore Sportivo Zaza e dell’allenatore La Cava, entrambi impegnati dall’inizio della stagione nelle scelte tecniche che hanno portato alla formazione dell’attuale compagine potentina.

La società li ringrazia per l’impegno profuso in rossoblu e gli augura i migliori successi umani e professionali. Si rende noto altresì che la società è già impegnata nella ricerca della nuova guida tecnica a cui affidare la Prima Squadra ed iniziare assolutamente la risalita in classifica per garantire a tutti una dovuta serenità. Opera che allo stato attuale esige valutazioni attente ed importanti onde evitare il commettere errori. E’ infine confermata la volontà di non rilasciare alcuna dichiarazione dei propri tesserati sino alla ripresa degli allenamenti di martedì 2 ottobre, preparazione che sarà temporaneamente affidata all’allenatore in seconda mister Alberigo Volini. Ogni azione sarà annunciata tempestivamente a stampa e tifosi”.
 
Il primo allenatore che aveva mollato il timone nel girone H della Serie D è stato Gennaro Iezzo, dimissionario, dal Sant’Antonio Abate due settimana fa.

Più informazioni su