Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport ed eventi - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport ed eventi

Trasferta per la Bawer

Più informazioni su

Seconda gara di campionato per la squadra di Benedetto, la prima lontana dal PalaSassi.

Dopo il successo inaugurale contro Omegna, la Bawer Matera sarà di scena questo pomeriggio al PalaFlorio contro una formazione, la Liomatic Bari che in sede di mercato ha operato molto bene, mettendo a segno colpi importanti per la categoria. I pugliesi sono a tutti gli effetti una formazione candidata ad un campionato importante e non vogliono steccare al loro debutto assoluto in campionato (la gara contro Ruvo, inizialmente prevista per la scorsa domenica, è stata posticipata al 17 ottobre). Coach Benedetto è conscio delle difficoltà che incontrerà la sua squadra e per questo in settimana ha lavorato molto per bloccare le bocche di fuoco pugliesi. Obiettivo è dare continuità di prestazione e risultati. La vittoria contro Omegna, da molti considerata tra le favorite per la vittoria finale (la passata stagione ha perso solo 4 partite in regular season), ha dato morale all’ambiente e alla squadra che non deve cullarsi sulla prestazione di sette giorni fa ma è tenuta a dimostrare il suo valore ogni domenica. Come dichiarato in settimana da Cristiano Grappasonni la DNA è “un torneo strano da decifrare; il livello si è alzato, vedo roster interessanti e tutti che vogliono puntare a Gold o Silver League” per questo la partita contro Bari va presa nel modo giusto per non rischiare una figuraccia.

La Liomati Bari, pur essendo una squadra giovane con una media età di 23anni, non è da sottovalutare. Coach Putignano, al suo secondo anno in terra pugliese, conosce bene le insidie della categoria. Alla vigilia della sfida il tecnico ha definito la sfida contro la Bawer  “un battesimo di fuoco“. Il tecnico ha evidenziato la forza di Matera ma al tempo stesso sa che l’ambizione, la voglia di fare bene possono fare la differenza. In casa Bari l’obiettivo di quest’anno è confermare quanto di buon mostrato nella passata stagione e chiamare al PalaFlorio tante persone a sostegno della squadra.

Più informazioni su