Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport ed eventi - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport ed eventi

Primo sorriso per il Potenza

Più informazioni su

I potentini si sbloccano la ripresa e freddano il Taranto con due gol in sei minuti. Termina, invece, a reti bianche la sfida del “Collana”

 

Anticipo di campionato in diretta televisiva che porta bene al Città di Potenza che allo stadio “Viviani” davanti a circa 1200 spettatori coglie il primo successo stagione. Tre punti importanti per la formazione di mister Volini che sale così a quota quattro punti in classifica. 

POTENZA-TARANTO BruttA prima frazione di gioco al “Viviani” con Taranto e Potenza impegnate nella prima mezz’ora di gioco a distruggere la manovra avversaria piuttosto che proporre il proprio gioco. La conseguenza è che gli unici tentativi degni di nota arrivano dalle conclusioni dalla distanza e dai calci da fermo che non impensierisco Maraglino e Della Luna. La vera palla gol è del Taranto al 30′ quando Fumai se ne va sulla linea di fondo e serve l’accorrente Vicedomini che calcia debolmente. Bongermino, sulla traiettoia del tiro, prova la deviazione ma non colpisce la sfera in modo adeguato e Della Luna evita il gol. Poi il direttore di gara interrompe l’azione per fuorigioco di Fumai che aveva tentato di ribadire in rete la respinta del portiere potentino. Prima della fine è ancora il Taranto a rendersi pericolo ma nessun patema per Della Luna. Nella ripresa parte bene il Potenza che mantiene bene il campo e si fa vedere con maggior decisione dalle parti di Maraglino. Ma, più in generale, le due squadre alzano il ritmo della contesa e lo spettacolo ne beneficia. All’12 arriva il gol che sblocca l’incontro. Cataruozzolo, dal limite, elude la difesa tarantina e batte a rete non lasciando scampo a Maraglino. 360 secondi è arriva il raddoppio dei locali. Verticalizzazione del neo entrato Tancredi che pesca Cataruozzolo. Il numero undici del Potenza anzicché battere a rete serve Tortora che,  dal limite dell’area piccola, non perdona e realizza il 2-0. Mister Pettinicchio prova a mischiare le carte e inserisce Sarli e Papa. I pugliesi si riversano in attacco. Al 27’ clamorosa occasione con Papa che svetta pià in alto di tutti e colpisce di testa ma la sfera si stampa sulla traversa, sul prosieguo dell’azione Della Luna fa sua la sfera. Il Taranto spinge e costringe il Potenza a rintanarsi nella propria metà campo. I lucani provano a difendersi con ordine e ripartire in contropiede. I pugliesi ci riprovanoal 34’ ma la punizione dal limite di Prosperi è alta. Su contropiede il Potenza va vicino al tris con Cataruozzolo che, partito sul filo del fuorigioco, sul più bello tira centrale e Maraglino fa bella figura. Nei minuti di recupero espulso Vicedomini per un intervento falloso ai danni di Cataruozzolo che il giocatore tarantino poteva risparmiarsi.

MISTER VOLINI, a fine gara, ai microfoni di RaiSport ha dichiarato: “La vittoria è importante ma non dobbiamo dimenticare la posizione di classifica che è ancora deficitaria. Sono felice per i ragazzi, il merito di questo successo è tutto loro. Ho chiesto loro di fare la partita della vita”. Alla domanda se i tre punti contro i pugliesi possono puntellare la panchina, il tecnico è stato chiaro: “Lavoro tutti i giorni con impegno e sta alla società decidere se accordarmi la fiducia altrimenti torno al ruolo di prima”. Per quanto riguarda il mercato il tecnico non si sbilancia sui nomi ma ha in mente l’identikit del giocatore ideale che deve arrivare nel capoluogo: “Abbiamo qualche rinforzo nel reparto degli under. Non voglio gente di nome ma ragazzi con la voglia di calarsi nella realtà e con la voglia di mangiarsi il campo”

MERCATO. Nella serata di ieri la società ha annunciato l’arrivo di due under di ottime prospettive. Si tratta di Ettore Savoia, difensore classe 1992, cresciuto nell’Itala San Marco e Rende, che ha giocato lo scorso anno con il Ribera in Eccellenza siciliania; e Kristian Luzi, portiere classe 1995, cresciuto nelle giovanili del Ferrini prima dell’esperienza con Il Forza e Coraggio Benevento e l’Atletico Benevento. 

CTL CAMPANIA-FRANCAVILLA. Termina senza gol la sfida tra Ctl Campania e Francavilla. Due squadre che alla vigilia puntavano al successo alla fine si sono spartite la posta in palio. Un punto che fa bene al squadra di mister Lazic perchè comunque conquistato in trasferta contro un avversario ostico. Uno 0-0 che, dunque, va bene ai sinnici che danno continuità di risultati dopo il successo interno contro il Brindisi. 

 

Più informazioni su