Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport ed eventi - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport ed eventi

Problemi per la Coserplast

Più informazioni su

Intanto stamane appuntamento con il progetto scuola “”Mens sana in corpore sano”
 
La settimana di allenamenti della Coserplast, durante la quale diversi atleti avevano accusato problemi fisici, si è conclusa purtroppo con l’infortunio al forte centrale Francesco Corsini, occorsogli durante l’allenamento di ieri. Si tratta di una distorsione alla caviglia sinistra, che probabilmente impedira a Corsini di essere della partita nella delicata sfida con la Tonazzo Padova. Risolti i problemi degli schiacciatori ricevitori, tra cui il solo Rispoli non potra’ essere al meglio per gli strascichi di una distrazione ai muscoli addominali, Giorgio Draganov ha allertato il giovane Dario  Berni, che con tutta probabilita’ sostituira’ il centrale umbro indisponibile. L’attesa in citta’ cresce per un match difficile, in cui gli atleti della Coserplast dovranno dare il meglio per portare a casa punti contro un avversatrio di rango, che in classifica ha solo un punto in piu’.
 
 
Si e’ svolto stamattina l’incontro tra gli alunni e docenti della scuola media statale F.Torraca di Matera ed una rappresentativa di atleti e dirigenti della Coserplast Pallavolo Matera. L’appuntamento rientra nel programma del progetto scuola ”Mens sana in corpore sano”   concordato con la direzione scolastica regionale di Basilicata. Si tratta del secondo evento, dopo quello di due settimane fa alla scuola media Fermi, cui faranno seguito altri incontri in scuole di tutta la regione. Il progetto mira alla promozione dei valori dello sport quale attività complementare  e non antitetica allo studio, nella sua più nobile espressione.Amicizia, lealtà, altruismo, solidarietà, rispetto delle regole e perchè no, vita relazionale diretta da contrapporre a quella virtuale, sono gli obbiettivi che il progetto intende perseguire. La società di volley materana ripeterà le visite in molte scuole della città e della provincia, lanciando dei concorsi nei quali saranno valutati degli elaborati, temi, riflessioni, disegni che otterranno gadget e riconoscimenti.Lo sport quindi, quale strumento per combattere la devianza, quale mezzo di aggregazione, propedeutico per una corretta crescita psicofisica dei nostri ragazzi. Tanto interesse e tante le domande poste dai ragazzi agli atleti materani, capeggiati dal responsabile del progetto Rosario Braia.
 
Fonte: Ufficio Stampa Pallavolo Matera.

Più informazioni su