Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport ed eventi - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport ed eventi

Pareggio esterno

Più informazioni su

Gialloverdi in dieci per oltre un tempo di gioco per l’espulsione di Benci. Rinviata la prima vittoria esterna stagionale

Termina con un pareggio la sfida tra Fondi e Melfi valevole per nona giornata di campionato. La formazione di mister Bitetto passa in vantaggio alla mezz’ora del primo tempo con Conte. In dieci per l’esplusione di Benci, i gialloverdi vengono raggiunti nella ripresa dal rigore di Guidone che fissa il punteggio sull’1-1 finale.

LA GARA. Mister Bitetto schiera dal primo minuto tutti e tre i rientranti, Bonasia, Benci e Muratore. I gialloverdi iniziano bene la gara e alla mezz’ora del primo tempo passano in vantaggio grazie a Conte che ribadisce in rete l’assist di Suarino. Lo svantaggio dà forza ai padroni di casa che però faticano a costruire palle gol. La partita cambia al 41′ del primo tempo quando Benci rimedia il secondo cartellino giallo di giornata e viene spedito anzitempo sotto la doccia. Nella ripresa il Melfi prova a difendersi con ordine. Rischia dopo 3′ quando Cannoni dagli sviluppi di un calcio d’angolo calcia alto sopra la traversa. Il Fondi continua a spingere ma i gialloverdi occupano bene gli spazi e concedono ai laziali poco e nulla. Al 72′ Chiarini viene fermato da Dermaku in area. Per l’arbitro è rigore. Dal dischetto Guidone realizza l’1-1. Il Melfi accusa il colpo ma è un super intervento di Scuffia a dire di no a Bernasconi. In inferiorità numerica i gialloverdi contengono la spinta del Fondi e portano a casa un punto.

Sono ancora gli episodi e qualche leggerezza di troppo dei giocatori a negare alla formazione di Bitetto il primo successo esterno stagionale.

TABELLINO

FONDI: Gasparri, Rizzo, Chiarini (37’ st Prisco), Palumbo, Fedi, Rossini, Bernasconi, Cucciniello (11’ st Esposito), Guidone, Cannoni, D’ Anna. A disp.: Cacchioli, Marotta, Mucci, Tamasi, Vaccaro. All. Provenza.

MELFI: Scuffia, Spirito, Bonasia, Porcaro, Dermaku, Benci, Rocco, Locci (27’ st Gennari), Muratore, Caira (4’ st Improta), Suarino, Conte (35’ st D’ Angelo). A disp.: Volturo, Signorelli, Simeri, Giglio. All. Bitetto.

Arbitro: Ceccato di Bassano del Grappa  (Rugini -Cinquini).

Reti: 30’ pt Conte, 28’ st Guidone (rig.). Note: Espulso Benci al 38’ pt per somma di ammonizioni; Ammoniti Benci, Bonasia, Scuffia, Muratore (M). Recupero 3’ pt, 5’ st.

ALTRE GARE. Non va oltre lo 0-0 la capolista Aprilia in casa della Vigor Lamezia. La formazione di Vivarini vede avvicinarsi il Potendera che espugna il “Vallefuoco” di Arzano 1-2. Pirotecnico 4-3 nel derby toscano tra Poggibonsi e Borgo a Buggiano. Conquista il quinto successo consecutivo la Salernitana a cui basta un buon primo tempo per avere ragione del Campobasso. Vittoria esterna importante per il Chieti in casa dell’Aversa Normanna e per l’Hinterreggio in casa del Teramo.  Pareggiano tutte 1-1, L’Aquila-Martina e Gavorrano-Foligno.

RISULTATI: Arzanese-Pontedera 1-3, Aversa Normanna-Chieti 0-1, Gavorrano-Foligno 1-1, L’Aquila-Martina 1-1, Fondi-Melfi 1-1, Poggibonsi-Borgo a Buggiano 4-3, Salernitana-Campobasso 2-0, Teramo-Hinterreggio 0-1, Vigor Lamezia-Aprilia 0-0.

CLASSIFICA: Aprilia 23, Pontedera 20, Poggibonsi 18, Salernitana 17, Chieti 15, Martina 15, L’Aquila 13, Gavorrano 11, Aversa 10, Melfi 8, Borgo a Buggiano 7, Foligno 7, Vigor Lamezia 6, Fondi 6, Hinterreggio 6, Teramo 5.

Più informazioni su