Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport ed eventi - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport ed eventi

Pd:”Priorità a lavoro imprese e legge elettorale”

Più informazioni su


Il segretario del circolo Pd di Rionero in Vulture, Emilio Libutti  interviene con una nota per “dialogare” sui temi della legge elettorale, lavoro ed imprese evidenziando  la “drammatica crisi economica che attanaglia l’Europa, l’Italia e la nostra regione. Si tratta – prosegue – di una crisi spaventosa che ha come effetti una disoccupazione galoppante, un venir meno di aziende produttive in tutti i settori e la chiusura giornaliera di ogni genere di attività, siano esse produttive, appunto, o commerciali. I democratici sostengono la necessità che “un’azione politica mirata sul territorio potrebbe generare proposte tali da ridare prospettiva all’intero sistema produttivo economico e sociale, anche e soprattutto con una nuova proposta di legge elettorale nazionale e regionale i cui effetti positivi a cascata possono e soprattutto devono riversarsi a livello locale. E’ importante infatti – si legge ancora nella nota – che nelle istituzioni ci siano, ad ogni livello, rappresentanze territoriali che riescano a dialogare e creare sinergie attraverso una sintesi che parta proprio dalle diversità che possono essere considerate ricchezze di contributi. Anche il solo parlare di questi temi può e deve prospettare soluzioni che non devono sembrare scontate, ma che quantomeno passano attraverso un confronto serio e condiviso.” A tal proposito il Circolo Pd di Rionero, con la collaborazione della Conferenza regionale Permanente delle donne di Basilicata, ha deciso di organizzare un dibattito pubblico il prossimo 5 luglio alle 18.30 al centro sociale di Rionero, “certi di operare in un’ottica d’insieme – conclude la nota – di un disegno di partito che candida prima di tutto i progetti affermando una nuova cultura fatta di competenze, meriti e soprattutto, per dare credibilità alla politica.”

Più informazioni su