Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

Potenza ko

Più informazioni su

I rossoblù si arrendono a un Napoli e a un Noro super (poker per l’ex).

Era difficile da pensare alla vigilia, ma per il Futsal Potenza la prima delle tre supersfide (le prossime due con Martina e Latina) va davvero male. Col Napoli i rossoblù cedono l’intera posta in palio, perdono l’imbattibilità casalinga, con un punteggio molto pesante (forse eccessivo il 2-9 finale) e al cospetto di un Noro che ha interpretato al meglio il ruolo di ex realizzando 4 reti (senza esultare) davanti ai tifosi che l’anno passato gioivano alle sue invenzioni. Ma è una sconfitta che fa meno male del previsto perchè in chiave Coppa Italia tutto è rimasto come prima (+4 sul Latina che ha perso a Loreto, e Brillante Roma) e con una gara in meno da giocare.

COMMENTI – Mister Ceppi a fine match è sereno, nonostante tutto, anche nell’assumersi le sue responsabilità: “Abbiamo giocato al cospetto di una grande squadra, ma forse abbiamo peccato di presunzione, soprattutto io. Ho caricato molto i ragazzi che forse hanno sentito troppo la partita. Diciamo che forse oggi chi ci ha condotto fin qui è stato un po’ sotto le aspettative, ma le responsabilità sono soprattutto mie”. Le prestazioni dei nuovi? “Garcia ha alternato grandi numeri, a qualche errorino ma deve solo acquisire i meccanismi. Tomadon ha fatto il suo senza sbavature, direi che è andato bene. Ma ci tengo a sottolineare la prestazione di Laurenza che avrebbe meritato il gol”. Nonostante il ko Ceppi ci tiene a sottolineare: “Questa sconfitta ci serva da lezione e da stimolo ma non deve abbatterci. Tra l’altro il vantaggio sulla quinta resta invariato. Ora andiamo a giocarci fra due giorni la gara col Martina senza eccessive pressioni perchè con la capolista non abbiamo nulla da perdere”.

Il tabellino

Futsal Potenza – Napoli S. Maria 2-9 (s.t. 0-2)

FUTSAL POTENZA: Galasso. Garcia, Tomadon, Perez, Del Giglio, Santin, Mendes, Gomes, Pizzo, Cirenza, Laurenza, Forliano. All.: Ceppi.

NAPOLI: Bragaglia, Amirante, Rocha, Pipolo, Sepe, Galletto, Noro, Costa, Botta, Milucci, Ottoni, Mattiello. All.: Oranges.

Arbitri: De Varti di Foggia – Calaprice di Bari (Crono: Cardettini di Moliterno)

Reti: nel p.t. 0’23” e 4’33” Noro (N); nel s.t. 2’44” Ottoni (N), 4’25” Cirenza (P), 10’03” Costa (N), 10’41” (rig.) e 11’36” Noro (N), 10’51” Rocha (N), 12’53” Pizzo (P), 15’59” Amirante (N) 19’18” Milucci (N)

Note: Ammoniti: Noro e Milucci (N), Mendes, Galasso e Perez (P).

Fonte: asdmecopotenza.it

Più informazioni su