Quantcast

Rimborsopoli, dopo il salame spuntano i gioielli

Più informazioni su

    Sembra che il brutto debba ancora arrivare. Dopo lo scandalo dei rimborsi gonfiati in Consiglio regionale, spunta, nel fascicolo sui fondi ai gruppi consiliari, l’indebito utilizzo di denaro per l’acquisto di preziosi A finire sotto la lente dei pm Basentini e Marotta un ex consigliere regionale (materano) di An (che transitava verso il Pdl). A sostenere le indagini alcune intercettazioni telefoniche che non solo incastrerebbo l’ex consigliere ma farebbero emergere anche altri protagonisti di quello che da giorni viene annunciato come il nuovo tsunami giudiziario che si abbatterà sul Consiglio regionale lucano, passato e presente. Per i magistrati, alcuni consiglieri potendo contare sulla reciproca copertura si sarebbero impossessati illegalmente dei fondi pubblici percepiti dai gruppi consiliari. E sarebbe questa, sempre secondo i magistrati, la vera fonte di arricchimento per gli stessi esponenti del parlamentino lucano. Dietro la rimborsopoli lucana potrebbe esserci molto più di uno scontrino raccolto per terra o un salame comprato in autogrill. Il vero affare potrebbe celarsi nelle casse, ormai vuote, dei gruppi consiliari.

    Più informazioni su