Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

Nuovi acquisti per la Puntotel Sala Consilina

Più informazioni su


La Puntotel Sala Consilina comincia ad annunciare i nomi delle atlete del nuovo roster che, affidato a coach Guadalupi, si appresta a disputare il prossimo campionato di serie A2. Tra i primi colpi di mercato figurano la schiacciatrice ungherese Bernadette  Dekani e la palleggiatrice Isabella Di Iulio.  La prima straniera ad essere presentata dalla Puntotel è, dunque la  Dekani. Proveniente dalla serie A1, la scorsa stagione ha indossato brillantemente la maglia del Volley Robursport Pesaro. Classe 1992 ed alta 188 cm, ha un imponente fisico. Tecnicamente dotata, la schiacciatrice ungherese è nota, fra l’altro, per avere nel suo repertorio tecnico un ottimo braccio grazie al quale riesce a conferire una notevole potenza alla sua schiacciata.  La dirigenza salese ha deciso, poi, di affidare il delicato ruolo di regista ad Isabella Di Iulio. Classe 1991, alta 175 cm, abruzzese, la neo palleggiatrice biancorossa, pur essendo giovane vanta un curriculum di tutto rispetto. La pallavolista ha già giocato in A2 vestendo le casacche dell’ Esse-ti La Nef Loreto (2011-2012) e del  Brunelli Volley Nocera Umbra (2008-2009). L’atleta aquilana ha, inoltre, giocato in B1, con Trevi (2009-2010) ed in B2 con l’Arabona (2010-2011). Lo scorso anno Di Iulio ha disputato il campionato di B1 con la maglia del Team Volley Falconara. “Siamo convinti – dichiara il direttore sportivo della Puntotel, Vincenzo Pericolo – di aver operato bene sul mercato inserendo nel nostro roster atlete giovani con tanta voglia di emergere. Accanto ad esse abbiamo deciso di affiancare anche pallavoliste di categoria dal sicuro rendimento”.  Il ds salese non fa altri nomi, ma dagli ambienti societari trapela che nelle prossime ore saranno annunciati anche i nomi di altri acquisti ed in particolare quello dell’altra straniera che dovrebbe essere una sudamericana.


 

Più informazioni su