Giovane lucano blocca il Centro Eni foto

Più informazioni su

    Giorgio Santoriello, 29enne di Policoro, nel primo pomeriggio di oggi ha bloccato i camion in uscita dagli impianti dell’Eni, in Val d’Agri.  I camion sono stati deviati da un’uscita riservata alle auto. Le richiesta del giovane manifestante sono indirizzate a conoscere il contratto di fornitura idrica del COVA: nome fornitore, quantità d’acqua fornita e costo della stessa; Prospezioni sismiche/tomografiche: come si comporterebbero le infrastrutture petrolifere in caso di terremoto; se ad oggi vi siano stati incidenti nel sottosuolo; conoscere i piani ingegneristici; conoscere il piano di emergenza esterno (cosa prevede, chi riguarda, quali tipologie d’emergenza sono state prospettate); Cosa trasportano i camion (conoscere l’esatta composizione chimica dei rifiuti trasportati su gomma dal cova a tecno parco ); Conoscere l’esatta composizione chimica è la quantità annuale dei fanghi reiniettati nei pozzi di re-iniezione, con il rischio fortissimo di inquinamento falde acquifere. Giorgio Santoriello, all’arrivo dei carabinieri ha dovuto declinare le sue generalità dopo di chè è stato trasferito in caserma per essere interrogato. Al termine è scattata la denuncia per violenza privata.

    Più informazioni su