Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

Perché l’acqua del Fiume Ofanto ribolle? foto

Chiamati in causa i presidenti di Basilicata e Puglia, Marcello Pittella e Michele Emiliano

E’ incredibile vedere le acque del fiume Ofanto che ribollono formando una spuma di colore bianco. Il fiume Ofanto, che attraversa la Campania per poi sfociare nell’Adriatico all’altezza di Barletta, che lambisce anche l’area Nord della Basilicata, percorrendo quella parte dell’agro di Lavello al confine con la Puglia, in questi giorni è diventato famoso e noto, non per le sue fresche e limpide acque, ma per il fenomeno di cui sopra che sta mettendo in apprensione gli amministratori locali dei centri abitati più vicini al corso d’acqua.

Il movimento Noi Con Salvini Basilicata chiede che si faccia luce su questo strano caso. L’anomalia è stata segnalata alla Arpa di Puglia e di Basilicata e alle autorità giudiziarie.

Si è tenuto a Cerignola un tavolo tecnico a cui hanno partecipato gli organi competenti all’ambiente ed alcuni primi cittadini dei paesi limitrofi vicini al fiume Ofanto.

Al termine di questo vertice si è inviata una nota congiunta indirizzata ai due governatori regionali, Marcello Pittella e Michele Emiliano e alle due Arpa di Basilicata e Puglia per sollecitare un’ attività di controllo e di analisi del fenomeno del ribollio delle acque.

Si sono prelevati dei campioni di acqua per effettuare degli esami utili ed atti ad individuare l’origine delle bolle e della spuma bianca.

Una ipotesi potrebbe essere l’inquinamento provocato dai reflui di aziende agricole o da materiali provenienti da industrie dell’area.

Infatti, senza voler accusare nessuno dobbiamo rilevare che l’indotto Fca di San Nicola di Melfi è molto vicino al fiume Ofanto, la cui acqua viene utilizzata anche per le attività industriali.

Coordinamento Noi Con Salvini Basilicata

Adriana Domeniconi (Coordinatrice Donne Basilicata)

Antonio Salerno (Coordinatore Giovani Potenza e Provincia di Noi Con Salvini)