Quantcast

Costa di Scanzano Jonico a rischio, Regione e Comune intervengano con urgenza foto

L'appello del M5S della cittadina jonica

L’Amministrazione comunale di Scanzano Jonico intervenga con urgenza per arginare l’erosione della costa di lido Terzo Madonna e i danni conseguenti all’ambiente, alle opere pubbliche e all’economia locale.

Ormai il problema non riguarda solamente l’erosione costiera. Si tratta di una vera e propria devastazione con la scomparsa di una vasta area di territorio regionale.

Abbiamo perso 250 metri di arenile e di pineta con gravi conseguenze per le attività turistiche e bagnanti. Il mare è ormai giunto al canale dell’idrovora ed in caso di alluvione le aziende agricole a ridosso dell’area rischiano di essere compromesse.

Le mareggiate hanno già aggredito parte delle opere pubbliche realizzate solo nel 2015 con fondi FSER Basilicata.

Per far fronte a questa emergenza il sindaco Raffaello Ripoli ha dichiarato in seguito ad una verifica che bisogna sperare nei ribassi d’asta.

Come Movimento Cinque Stelle di Scanzano, dichiara il portavoce Antonello Musillo – riteniamo invece che avrebbe dovuto rivendicare con forza l’intervento di un finanziamento di 7milioni di euro promesso dal Presidente della Giunta regionale Marcello Pittella alla vigilia delle scorse elezioni comunali.

I dipartimenti e gli Assessori competenti della Regione Basilicata Nicola Benedetto e Francesco Pietrantuono sono stati già invitati sui luoghi per un sopralluogo e verificare la gravità della situazione?

Per risolvere il problema è ormai necessario che la Regione Basilicata si attivi con ogni mezzo possibile.

L’Amministrazione Comunale incalzi quotidianamente la Regione Basilicata affinché si intervenga e non rimangano solo le promesse.

Antonello Musillo, Portavoce M5S Scanzano Jonico