Operazione Ultimo miglio, controlli della Polizia in provincia di Potenza

Automezzi e persone controllati dopo l'attentato di Barcellona

Si è conclusa l’operazione ad alto impatto della Polizia di Stato denominata “Ultimo miglio” coordinata dal Servizio Controllo del Territorio della Direzione Centrale Anticrimine della Polizia di Stato, d’intesa con la Direzione Centrale della Polizia di Prevenzione ed attuata, in linea con le direttive impartite dal Ministro dell’Interno, a seguito del recente attentato terroristico di Barcellona.

Obiettivo il controllo degli automezzi per trasporto collettivo di persone e dei furgoni e mezzi pesanti  all’ingresso dei centri storici delle città.

L’operazione ha coinvolto anche la provincia di Potenza, dove con l’impiego di personale delle Volanti, del dipendente Commissariato di Melfi e del Reparto Prevenzione Crimine Basilicata, è stata attuata una intensificazione dei posti di controllo in prossimità degli accessi ai centri storici del capoluogo potentino e della cittadina federiciana, finalizzata alla identificazione dei conducenti dei mezzi attenzionati e la loro verifica presso le banche dati delle Forze di Polizia, compresa quella Schengen.

In provincia di Potenza 217 gli automezzi controllati, 257 persone identificate di cui 76 con precedenti di polizia e una denunciata per trasporto di merce considerata pericolosa senza le previste autorizzazioni.

Sono state elevate 13 contravvenzioni al Codice della Strada e sequestrati 2 automezzi.