Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

Violenza sessuale a Potenza, arrestato immigrato

L'aggressione a una donna questa mattina in centro storico. Contestati i reati di violenza sessuale e resistenza a pubblico ufficiale. L'aggressore è un 20enne originario della Guinea

Un giovane immigrato è stato arrestato dalla polizia per tentata violenza ai danni di una donna. 

L’aggressione intorno alle 8:30 di questa mattina all’ingresso di un palazzo in via Due Torri, nel centro storico del capoluogo lucano. Le urla della donna hanno attirato l’attenzione di alcuni passanti che hanno allertato il 113. 

L’aggressore  entrato  all’interno dell’androne ha bloccato la donna tra il portone d’ingresso e la parete. A questo punto, l’uomo le ha messo una mano sotto la camicia palpandole il seno e la parte superiore del busto. Le persone intervenute in aiuto della donna, lo hanno trovato con i pantaloni abbassati.

All’arrivo della volante il giovane è stato ammanettato dagli agenti che lo hanno condotto in Questura. Dopo l’interrogatorio, l’immigrato è stato accompagnato nel carcere di Potenza.

La donna, in evidente stato di choc, non ha riportato ferite. 

Il giovane, nato in Guinea, di circa 20 anni, è richiedente protezione per motivi umanitari e per questo ospite in città in un Centro di Prima Accoglienza.