Quantcast

Tempi del Soccorso 118 in Basilicata: i peggiori d’Italia

Verifica Lea (Livelli Essenziali di Assistenza): molto alto l'intervallo di tempo tra la chiamata del 118 e l'arrivo del mezzo sul posto. Napoli (FI): la regione a un passo dall'area "rossa" dell'inadempienza

Più informazioni su

La Basilicata, con la verifica Lea (Livelli Essenziali di Assistenza), è a un passo dall’area ” rossa ” dell’inadempienza.

«Nel 2015, a Basilicata – dichiara in una nota il presidente del gruppo consiliare Forza Italia della regione Basilicata Michele Napoli – è adempiente nell’erogazione di Lea ma raggiunge un punteggio finale pari a 170, in regresso di ben sette punti rispetto alla precedente valutazione relativa all’anno 2014 e soprattutto di soli 10 punti ad di sopra della soglia minima necessaria per garantire i Lea.

Un risultato poco soddisfacente tanto per i lucani, le cui esigenze di salute pretendono adeguata qualità delle cure, tanto per la governance sanitaria, chiamata a confrontarsi con i risultati conseguiti dalle realtà più virtuose (Toscana, Piemonte ed Emilia Romagna) piuttosto che con le altre regioni del Mezzogiorno d’Italia che fanno registrare gravi ritardi nell’erogazione dei servizi sanitari».

«L’analisi condotta dal Ministero della Salute – prosegue Napoli – ci consegna la fotografia di una Basilicata che fa registrare buoni risultati nel livello della prevenzione, sia in tema di copertura vaccinale nei bambini sia in tema di screening, ma che deve ancora migliorare nel settore dell’assistenza ospedaliera, nel quale, rispetto a prestazioni come la percentuale dei parti cesarei primari e la percentuale di pazienti con frattura del femore operati entro 2 giorni, si registrano valori peggiori rispetto a quelli dei parametri di riferimento elaborati dal ministero».

«Il dato che però desta maggiore preoccupazione è rappresentato – spiega l’esponente azzurro – dal funzionamento del sistema di emergenza-urgenza ed in particolare dall’indicatore intervallo allarme target mezzi di soccorso. Una locuzione tecnica che indica il tempo che intercorre tra la chiamata al 118 e l’arrivo sul posto del primo mezzo di soccorso».

Il dato della Basilicata è di 27 minuti rispetto al valore di riferimento normale che non può essere superiore a 18 minuti. Dalla verifica Lea, effettuata dal Ministero della Salute, emerge infine «che la Basilicata fa registrare la peggiore performance tra tutte le regioni d’Italia con riguardo a questo parametro».

Più informazioni su