Giallo inquinamento acqua a Irsina

Rilevata presenza di alti livelli di trialometani totali. Divieto uso acqua potabile da stamattina

Più informazioni su

“Stiamo emettendo ordinanza di divieto di uso potabile delle acque. La Asl, sulla scorta di esami effettuati dall’Arpab, ha comunicato che ci sono valori oltre la soglia consentita dalla legge di trialometani. L’ordinanza è immediatamente vigente e sarà immediatamente notificata ad Acquedotto Lucano per i provvedimenti di competenza. Domattina gli esami saranno ripetuti e, all’esito degli stessi, porremo in essere tutte le azioni necessarie.  Specifichiamo che l’ordinanza vale solo per i consumi domestici (potabilità), non per gli altri usi”.

E’ quanto scrive il sindaco Nicola Moreo stamane sulla sua bacheca Facebook.

In effetti è stata emessa ordinanza questa mattina in tutta fretta. (documento -divieto uso acqua potabile ordinanza n. 142-2017 (1) Non è chiaro però, a quali rilevazioni Arpab si riferisce l’Asm di Matera che ha comunicato il superamento dei valori soglia di trialometani.

Sul sito Arpab non risultano al momento rilevazioni di esami effettuati sull’acqua che scorre nei rubinetti di Irsina. Intanto sembrerebbe che i cittadini siano corsi al supermercato per fare provviste di acqua in bottiglia. Sono comunque in arrivo le autobotti da Potenza.

Qual è la causa di inquinamento dell’acqua erogata da Acquedotto Lucano nell’abitato di Irsina? E, soprattutto, da quando le acque sono inquinate? I cittadini avrebbero il diritto di sapere.

Più informazioni su