Basilicata24 - Il quotidiano online di inchieste, approfondimenti e notizie di politica, cronaca, economia, cultura, ambiente, sport - Il quotidiano online della Basilicata dedicato a notizie di politica, cronaca, economia, cultura, sport

Giornata della Biodiversità, l’agricoltore custode protagonista a Rotonda

Il 23 novembre nella sede dell'Alsia. Sarà anche assegnato il premio in memoria di Enzo Laganà

Si svolgerà a Rotonda giovedì 23 novembre, nell’Azienda Agricola Sperimentale Dimostrativa “Pollino” dell’Alsia (Piano Incoronata), la Decima Giornata della Biodiversità regionale.

La manifestazione, ormai un appuntamento fisso non solo per il territorio del Pollino-Lagonegrese ma per l’intera Basilicata sul tema della tutela e della valorizzazione della biodiversità vegetale agraria, punta in particolare ad esaltare la figura del cosiddetto “agricoltore custode”.

Vero “tesoriere” della biodiversità agricola, l’agricoltore custode si fa carico costantemente di conservare e propagare a proprie spese antiche piante di interesse agricolo, paesaggistico ed affettivo, contribuendo così in modo essenziale alla promozione del territorio.

Nel corso della giornata, tra le altre cose è previsto il convegno su “Gli Itinerari della Biodiversità Agricola ed Alimentare del Pollino”, in cui saranno presentati i risultati del progetto pilota realizzato dall’Alsia, l’Agenzia Lucana di Sviluppo e di Innovazione in Agricoltura, nell’anno 2017, su incarico della “Comunità del Cibo e della Biodiversità dell’area Sud della Basilicata”.

Nel corso dell’evento, verrà assegnato il “Premio Enzo Laganà”, giunto all’ottava edizione. Il concorso, indetto dall’Alsia per premiare appunto il miglior agricoltore custode della Basilicata, è dedicato al compianto Enzo Laganà, funzionario e grande comunicatore dell’Alsia.

Nella giornata si svolgerà anche un mercatino dei semi antichi, in cui gli agricoltori custodi, organizzati all’interno dell’Associazione Vavilov, esporranno una vasta gamma di semi oltre che di frutti di antiche varietà e di prodotti agroalimentari ottenuti dagli stessi semi e frutti.

L’appuntamento è per le ore 9.00.